Alessandro Giuliani è il nuovo Responsabile Tecnico del Settore Giovanile e dell'Academy

5 luglio [15:30]
ScaligeraBasketVerona_2024-07-05ALESSANDRO_GIULIANI.jpeg

È stato presentato ieri, martedì 2 luglio, in una riunione riservata ai genitori degli atleti nati dal 2005 al 2013 del Settore Giovanile della Tezenis Verona, il nuovo Responsabile Tecnico del Settore Giovanile e dell’Academy Alessandro Giuliani. Al suo fianco sono intervenuti durante la riunione il Vicepresidente Giorgio Pedrollo e, in collegamento, il Direttore Generale Salvatore Trainotti, attualmente impegnato con la Nazionale Italiana nel Torneo Preolimpico a Porto Rico.

Si tratta di un ritorno in Via Cristofoli per il classe ’68 che a Verona è stato allenatore delle giovanili nel 1989, per diventare poi nel 1996 assistente di Coach Mazzon, con cui ha vinto la Coppa Korac nel 1998. La sue due altre esperienze in gialloblù risalgono al 2012 quando ha ricoperto il ruolo di General Manager ed al biennio 2019-2021 quando ha assunto l’incarico di General Manager, Head of Scouting and Recruiting e Director of Youth Academy. Nella sua lunga carriera Giuliani ha già lavorato nel 2018 con il Direttore Generale Salvatore Trainotti a Trento, insieme hanno contribuito alla crescita esponenziale del Settore Giovanile bianconero.

Quello che parte nell’estate 2024 è un progetto importante, ambizioso e condiviso con la famiglia Pedrollo e con il Direttore Generale Trainotti. Il primo punto cardine della programmazione è la valorizzazione dell’attività giovanile che deve diventare il cuore pulsante del Club, con l’ambizione di creare giocatori, allenatori e dirigenti del futuro. Al centro del progetto la Tezenis Verona vuole porre i propri atleti, individuandone i talenti e sviluppandone le peculiarità. Denominatore comune del modus operandi dettato dal nuovo corso tecnico sarà il lavorare in un contesto di entusiasmo e divertimento che possa permettere a tutti gli interpreti coinvolti di esprimersi al meglio e creare valore. Particolare attenzione sarà rivolta al mondo scolastico, con la volontà di creare collaborazioni con scuole ed altri enti formativi. Per ciò che concerne Scaligera Basket Academy si proseguirà sulle orme del progetto già in essere con l’obbiettivo di ampliare le società partner, dando un contributo tecnico ma anche sociale ai Club affiliati. Inoltre, ai consueti Camp di inizio e fine stagione saranno aggiunti nuovi appuntamenti dedicati al settore Academy.

Scaligera Basket vuole diventare un modello d’eccellenza per la pallacanestro giovanile italiana elevando la “qualità” come concetto imprescindibile della propria metodologia di lavoro.

Andrea Etrari