Serie B Adriatica Industriale cede a Senigallia

img

Per uscire dal Palapanzini con i due punti in tasca, serviva una prestazione all'altezza, Corato l'ha offerta solo in parte, con sprazzi di ottima pallacanestro alternata a momenti di buio. Partenza da urlo, poi il black-out del secondo quarto e il 12. La rimonta di fine terzo quarto (fino al 62-60 palla in mano) e il grande cuore non bastano a Corato per evitare il quinto stop stagionale. Senigallia sale a 10 punti in classifica, trascinata da un Gurini incontenibile (38 pti). Verile premia la grinta e la continuità di Amendolagine che parte nello starting V con Stella, Marini, Antrops e Boffelli, coach Foglietti risponde con un quintetto d’esperienza, guidato da Pierantoni e Gurini, coadiuvato da Giacomini, Giampieri e Maggiotto. Partono forte, anzi fortissimo i neroverdi, che nei primi minuti annichiliscono letteralmente i padroni di casa: cinque punti di Stella, due di Amendolagine e Foglietti è già costretto al primo time out dopo due minuti scarsi. Gurini apre la sua super partita con quattro punti di fila a cronometro fermo, Antrops, Stella e Boffelli firmano il 9-20 al 7’. Il solito Gurini permette ai padroni di casa di restare aggrappati al match con una tripla (saranno 7 a fine gara), ma Smorra e Antrops rispediscono al mittente le velleità di rimonta casalinga. Una tripla a testa di Gurini e Stella fissano il primo parziale sul 19-28. Al miglior primo quarto stagionale però, fa da contraltare un secondo periodo da incubo: i padroni di casa escono meglio dai blocchi e prendono le misure agli arrembanti ospiti, che non riescono più a pungere. I biancorossi fanno 11-0 di parziale, L’Adriatica Industriale ci mette quasi cinque giri d’orologio per tornare a muovere il tabellone ed effettuare il controsorpasso con Smorra (29-32 al 15’). Botta e risposta dei lunghi Cicivè e Morgillo, poi Crescenzi riporta i suoi avanti e un clamoroso Buzzer Beater del solito Gurini, nonostante la stretta marcatura, chiude la prima frazione sul 39-35. Corato prova a cambiare marcia a inizio terzo quarto e sigla il – 1 prima con Stella (20 pti) poi con Patrisio Cicivè, ma dall’altra parte tre bombe consecutive di un Gurini on fire regala il clamoroso +10 alla Goldengas (50-40 al 23’). L’Adriatica Industriale sembra accusare il colpo, Mauro Stella prova a scuotere i suoi, ma l'elastico dello svantaggio resta tra i sette e i dieci punti. Le cose peggiorano quando Crescenzi prima, Pierantoni (10 pti) poi, spediscono Corato a – 15 (62-47 al 27’), per la gioia del pubblico di casa. Qui però succede l’imponderabile: Corato con nervi saldi e una difesa finalmente degna di questo nome, sbarra la strada ad ogni velleità senigalliese, con la ritrovata freddezza vista nei primi 10' costruisce in meno di 120" 2 un parziale clamoroso di 0-13, che porta le due squadre sul 62-60. Idiaru (altra grandissima prestazione difensiva) ruba la palla del possibile pari 62 ma non capitalizza, sul contropiede Gurini con un lay-up firma il 64-60 ancora una volta sulla sirena. L’inerzia ora è nuovamente nelle mani dei padroni di casa che provano a scappare con un mini-parziale di 4 0, tutto made in Gurini (38 pti, 7/10 da 3). I neroverdi non si lasciano intimorire e rispondono colpo su colpo con Boffelli (15 pti) e Amendolagine in contropiede dopo un’ ottima palla recuperata, ma nulla possono contro l’ ennesimo break firmato dal solito numero 16 e Pierantoni (una tripla in tutto il torneo, oggi 3/5 dall’arco) che sembrano scrivere la parola fine a sette giri d’orologio dal termine (78-66 al 33’). Idiaru, Stella e Smorra (10 pti) dimostrano però quanto sia difficile domare Corato e riportano gli ospiti a meno di tre possessi di distanza, la tripla di Antrops (17 pti), mette pepe al finale di gara, ma Corato nell’ultimo possesso non riesce a riaprirla definitivamente. Finisce 83-78 una partita che ha visto i neroverdi vicini alla rimonta, ma che hanno pagato un secondo quarto da dimenticare e un la mancanza di cattiveria nei momenti topici del match. Ripartire subito è il diktat di Verile e soci che domenica saranno attesi nello scontro diretto contro Civitanova Marche, sconfitta in casa da Pescara per 62-79.

Ufficio Stampa Basket Corato SRL SSD

Edit Content Delete Content
di PlayBasket Staff
83
78

Senigallia Vs Basket Corato

19-28; 20-7; 25-25; 19-18
1o arbitro: De Bernardi Stefano di Torino (TO)


Senigallia

Giocatore Pts TLTL% T2T2% T3T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
Diamantini D. [#2] 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Pierantoni M. [#5] 10 -- -- -- - - - - - - - - -
Crescenzi G. [#8] 4 -- -- -- - - - - - - - - -
Giampieri F. [#9] 3 -- -- -- - - - - - - - - -
Ricci M. [#12] 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Ricci F. [#13] 9 -- -- -- - - - - - - - - -
Gurini G. [#16] 38 -- -- -- - - - - - - - - -
Giacomini M. [#17] 15 -- -- -- - - - - - - - - -
Morgillo A. [#36] 4 -- -- -- - - - - - - - - -
Maiolatesi M. [#76] 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Maggiotto A. [#90] 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Totale  83 -- -- -- - - - - - - - - -




Basket Corato

Giocatore Pts TLTL% T2T2% T3T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
Stella M. [#4] 20 -- -- -- - - - - - - - - -
Mangano P. [#8] 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Smorra F. [#10] 10 -- -- -- - - - - - - - - -
Antrops G. [#13] 17 -- -- -- - - - - - - - - -
Cicivè P. [#14] 6 -- -- -- - - - - - - - - -
Marini L. [#15] 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Amendolagine G. [#19] 4 -- -- -- - - - - - - - - -
Maino N. [#31] 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Boffelli S. 15 -- -- -- - - - - - - - - -
Idiaru E. 6 -- -- -- - - - - - - - - -
Totale  78 -- -- -- - - - - - - - - -