Under 15 Alfacus vicecampione regionale 2018-19

PolisportivaAlfaCatania_20190508_Under15AlfacusVicecampioneRegionale201819.jpg

Applausi all’Under 15 di AlfaCus Basket Catania. Al primo anno di questo nuovo progetto cestistico, la squadra rossazzurra si è classificata al secondo posto nel campionato regionale di categoria. Il team catanese è stato battuto, soltanto nelle due gare di finale, dalla corazzata Trapani. Al Palasport “Mangano” di Sant’Agata di Militello (Messina), il quintetto allenato da coach Enrico Famà, coadiuvato da Mario Condorelli e Davide Di Masi, è stato superato per 65-51 e per 59-42 dai trapanesi.
L’AlfaCus ha disputato un’ottima partita in gara 1. Nel terzo parziale, i rossazzurri sono passati in vantaggio di 2 punti, ma alcuni episodi sfavorevoli e la differenza fisica importante con gli avversari, hanno permesso a Trapani negli ultimi 6 minuti dell’ultimo quarto di gioco di mettere la freccia e conquistare la vittoria. Un successo, che ha poi consentito ai cestisti granata di giocare con maggiore tranquillità il secondo incontro.
Trapani ha cercato subito di chiudere il discorso e pian piano il divario nel punteggio è cresciuto. I ragazzi di AlfaCus hanno lottato con generosità e con il solito cuore senza mai arrendersi. Una stagione importante e positiva.
“Non si può rimproverare davvero niente ai ragazzi – afferma coach Enrico Famà – . La differenza di stazza ha pesato. Con i loro lunghi Longo e Kovachev, che hanno fatto da mattatori, i nostri sono stati tutti degni di lode, sia per la stagione disputata sia per la finale giocata. Potevamo essere più precisi in tante situazioni, ma il risultato finale non sarebbe cambiato. I ragazzi nello spogliatoio mi hanno subito chiesto di tornare in palestra, hanno una mentalità da vincenti e questa sconfitta non sarà facilmente digerita. Tutti hanno già grande voglia di rivalsa. Siamo orgogliosi di loro, del loro impegno e dell’attitudine messa in palestra in questi mesi”.

Ufficio stampa Polisportiva Alfa Catania – Umberto Pioletti

8 maggio [17:23]
di Redazione PlayBasket