Serie D Prima sconfitta interna, ma che Sulcispes ragazzi..!!

Prima sconfitta interna, ma che Sulcispes ragazzi..!!

I ragazzi di Massidda si arrendono solo negli ultimi secondi, gara viziata.

Arriva molto in fretta questo sabato per la Sulcispes, dopo una settimana travagliata a causa dell’influenza che ha decimato la squadra di Paolo Massidda, e i ragazzi presenti, almeno quelli che sono riusciti a farsi forza, ne hanno tutti i segni visibili sul loro volto.

Assente giustificato per cause di lavoro è solo Andrea Rasset, mentre per Daniele Pintus, solo letto e bevande calde, ottimi rimedi per febbre e influenza.

Il Gs Oratorio Elmas arriva al completo, e vuole i due punti.

Ma è la Sulcispes che parte veramente forte, e porta subito avanti la testa come deve fare una vera padrona di casa, e nonostante qualche errore arbitrale da una parte ma anche dall’altra, la partita è molto maschia ma correttissima da ambe due le parti, e i Sulcitani, aiutati anche dalle instancabili ‘’Canaglie’’, questa volta armati di tamburi e quant’altro, viaggiano a vele spiegate, ma sono i falli che mettono paura a Paolo Massidda, in quanto già nel primo quarto vedono Camillo Cucco e Casula con tre falli e Quartu con due.

Comunque è la Sulcispes sempre avanti, e chiude la prima parte 37 a 29.

Il terzo quarto vede un timido ritorno dell’Elmas che riesce a cucire anche un gap di 14 punti di differenza, ma La Sulcispes, riesce a tenere a bada e lontano l’Elmas, ma poi nel finale del terzo quarto è Casula a raggiungere il numero massimo di falli commessi ed è costretto ad uscire.

L’ultimo quarto è all’appannaggio degli ospiti, che approfittando dei falli dei vari Cuccu, Quartu, Cavassa e dell’uscita di scena di Casula, ricuciono il gap e si portano in parità prima e sul più 8 dopo, ma è una tripla del Capitano Pietro Piras che riapre la partita portando i padroni casa a meno 5 e così grazie ad un tifo assordante, suonano la carica portandosi sul meno 3, ma poi un contropiede di Aralossi fermato, a nostro dire in maniera fallosa, produce solo una rimessa dal fondo, e la protesta molto garbata dello stesso Aralossi, (19punti) gli costano l’espulsione diretta, beh lì la Sulcispes, a 50 secondi dalla fine, grazie a questo atto di generosità dei direttori di gara, è costretta a giocare con i due under e l’Elmas, approfitta di questa ghiotta occasione per chiudere la pratica Sant’Antioco sul 58 a 67.

Questa mattina abbiamo sentito telefonicamente Camillo Cuccu:< Ciao Camillo, avete giocato dando tutto, sempre avanti per buonissima parte della partita, solo all’ultimo l’Elmas è riuscita a rimontare e quindi a chiudere l’incontro! Secondo me, la Sulcispes ha dimostrato di essere superiore, tecnicamente ma anche sul piano fisico, peccato le assenze che hanno sicuramente pesato ma anche qualche fischio arbitrale di troppo, cosa mi dici?”
Cuccu:“Eh, hai già fatto tu l’analisi della partita nella stessa domanda, noi siamo stati subito penalizzati da vari errori arbitrali che alla fine ci hanno messo in ginocchio, su tutte, quello su Fabio Aralossi, ma potrei dire altro, ma va bene così, nonostante la mia condizione fisica, fino a venerdi a letto con la febbre, ma anche quella dei miei compagni, abbiamo dominato la partita, dimostrando che, nonostante le varie assenze che, voglio sottolineare pesanti, siamo una squadra da temere, certo poi la difesa è diventata fragile, perché eravamo pieni di falli, io ho giocato tutto l’ultimo quarto con 4 falli, quindi è chiaro che dopo, l’Elmas, ha giustamente approfittato, e ha conquistato i due punti. Comunque penso che non dobbiamo temere nessuno, anzi credo che con questa mentalità e forma fisica penso che diremo la nostra!”

Al nostro tecnico Paolo Massidda, abbiamo invece chiesto :“Ciao Paolo, so che sei impegnato con le partite degli under, però volevo chiederti un tuo commento soprattutto su due punti 1) c’è stato un momento di grande difficoltà dove gli arbitri stavano fischiando di tutto , tra cui il fischio, per me inesistente del 5 fallo su Casula e quindi la sua uscita, in cui hai detto: Ok mi gioco tutto adesso e hai rimesso in campo Camillo che già con 5 falli stava rifiatando a causa del raffreddore, cosa intendevi con quel mi gioco tutto? 2) a 50 secondi dalla fine eravamo sotto di 3 e avevamo fatto un parziale di 5 a zero, quindi in piena fase di rimonta incitati anche dal gruppo di sostenitori delle Canaglie, ma proprio in questa fase, Fabio Aralossi va in contropiede viene messo giù, ma l’arbitro fischia solo la rimessa per loro, all’accenno di una protesta nemmeno tanto plateale, ecco che l’arbitro da l’espulsione diretta! Da lì penso che abbiamo perso la partita in quanto loro in questa manciata di secondi hanno chiuso definitivamente la pratica. Lo so che non vuoi commentare questi episodi, però, ti chiedo solo se la visione è proprio così!”
Massidda: “ Voglio solo fare i complimenti alla squadra che ha dimostrato davvero di essere competitiva, chiaramente ieri avevamo la coperta corta in panchina, però sono troppo contento per la nostra prestazione, certo non del risultato che ci penalizza, non a livello di classifica, ma a livello morale, poi per tutto il resto lascio alla stampa le conclusioni, noi risponderemo sul campo, partita dopo partita senza pietà, dobbiamo essere cinici e non fermarci mai, ancora grazie a chi è venuto a vederci e grazie ai ragazzi delle canaglie”.

Dal canto nostro allora possiamo dire che la Sulcispes ha giocato davvero una partita intensa, con un’ottima circolazione di palla, ottima la difesa, grandissimo Cuccu, che nonostante gli affanni post-influenzali, ha dato tutto, bravo Aralossi che ha chiuso, aimè in anticipo la partita, e dal canto nostro, eravamo proprio lì quando è stato messo giù in contropiede, e il fallo c’era, mentre non c’era la sua espulsione, poi il perché onestamente non l’abbiamo capito neppure noi, quindi a questo punto la domanda o riflessione è spontanea: Ma cosa sarebbe la Sulcispes al completo? Speriamo di vederla in campo ed essere cinica proprio come ha detto il suo coach, e ci auspichiamo di rivedere nuovamente in campo Stefano Massidda. Noi ci siamo e ci saremo sempre, quindi a voi ragazzi suonate la carica.

Ufficio Stampa Sulcispes

Edit Content Delete Content
di Redazione PlayBasket
58
67

Sulcispes S. Antioco Vs Oratorio Elmas

19-11, 18-18, 9-16, 12-22


Sulcispes S. Antioco

Giocatore Pts TLTL% T2T2% T3T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
Aralossi F. 19 -- -- -- - - - - - - - - -
Basciu M. 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Casula A. 7 -- -- -- - - - - - - - - -
Cavassa G. 6 -- -- -- - - - - - - - - -
Cuccu C. 17 -- -- -- - - - - - - - - -
Ingrande F. 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Manicone 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Piras P. 3 -- -- -- - - - - - - - - -
Pistori 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Quartu G. 6 -- -- -- - - - - - - - - -
Totale  58 -- -- -- - - - - - - - - -




Oratorio Elmas

Giocatore Pts TLTL% T2T2% T3T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
Borghero A. 28 -- -- -- - - - - - - - - -
Brisu F. 8 -- -- -- - - - - - - - - -
Bruni D. 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Falqui E. 6 -- -- -- - - - - - - - - -
Marroccu A. 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Orrù A. 2 -- -- -- - - - - - - - - -
Passaretti M. 14 -- -- -- - - - - - - - - -
Perra F. 1 -- -- -- - - - - - - - - -
Piga S. 2 -- -- -- - - - - - - - - -
Pintus A. 6 -- -- -- - - - - - - - - -
Pintus F. 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Proietti D. 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Totale  67 -- -- -- - - - - - - - - -