Serie D La GF espugna l'insidioso campo del Rivalta

img

Nell’ultima gara prima della pausa per le festività natalizie, la GF affronta Rivalta, squadra storicamente insidiosa, con buone individualità come Mortara e Mangone, che occupa la decima posizione in classifica a soli 4 punti dai Gators.
Coach Arese lascia a riposo Giacone, che per motivi di lavoro è riuscito ad allenarsi solo una volta in settimana, e rilancia Fissore.
La GF parte forte fin dai primi minuti, con Arese e Marengo sugli scudi; il lungo biancoverde viene servito con continuità ed è bravo a trovare canestri nel pitturato; Sabena strappa rimbalzi a ripetizione e Nasari è bravo a conquistare falli preziosi. Mortara prova a tenere i suoi in scia, ma i Gators sembrano in ottima giornata e scavano il primo break, fino al 17-24 di fine primo quarto.
Nel secondo periodo, Rivalta prova ad alzare il ritmo in difesa, schierando una zona press che mette in difficoltà gli ospiti, e permette a Mangone e compagni di recuperare diversi palloni e convertirli in facili contropiedi; ma quando sembra che la partita sia riaperta, sale in cattedra Bottero, che con due bombe consecutive e una penetrazione ricaccia indietro i padroni di casa. Cerutti e Arese si alternano in cabina di regia, mentre Marengo continua ad essere un fattore su entrambi i lati del campo. Si arriva così a metà partita con la GF avanti di 15 punti.
Rivalta però è un osso duro e al rientro in campo, alza nuovamente i giri in difesa. L’attacco dei Gators si inceppa e si affida troppo a conclusioni dalla distanza, che vengono però respinte dal ferro. In tutto il terzo periodo gli alligatori segnano soli 7 punti e i padroni di casa tornano in partita, riportandosi sul -8 a fine quarto.
Negli ultimi dieci minuti, però, Arese e compagni riprendono a macinare gioco: Lieto segna un paio di bombe importantissime, Nasari colleziona falli subiti e Marengo continua a dominare sotto le plance. Rivalta non si dà per vinta, ma viene sempre mantenuta a distanza di sicurezza, mentre i secondi scorrono sul tabellone.
Negli ultimi minuti Arese e Cerutti giocano con il cronometro e i Gators chiudono la gara sul 60-68, conquistando una vittoria importantissima, per riavvicinare le zone alte della classifica e per poter chiudere al meglio un 2018 iniziato col freno a mano tirato.
Adesso un po’ di riposo in vista della seconda parte di campionato, in cui si cercherà di recuperare al meglio tutti gli infortunati e gli acciaccati, per provare a crescere ancora di più e risalire ulteriormente la classifica.

Prossimo incontro: venerdì 11 gennaio 2019, ore 21.15 GF – Pino T.se (Palazzetto dello sport – Via Giolitti, 2 Savigliano (CN))

Uff. Stampa Basket Club Gators

Edit Content Delete Content
di Redazione PlayBasket
60
68

Atlavir Rivalta Di Torino Vs B.C. Gators

17-24, 11-19, 14-7, 18-18
1o arbitro: Sellitri Amedeo di Torino (TO)
2o arbitro: Quattrocchi Simone di Galliate (NO)

Atlavir Rivalta Di Torino

Giocatore Pts TLTL% T2T2% T3T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
giocatore #0
0 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #1
0 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #2
0 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #3
4 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #4
3 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #5
11 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #6
22 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #7
20 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #8
0 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #9
0 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #10
0 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #11
0 -- -- -- - - - - - - - - -
Totale  60 -- -- -- - - - - - - - - -




B.C. Gators

Giocatore Pts TLTL% T2T2% T3T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
giocatore #0
9 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #1
12 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #2
1 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #3
0 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #4
2 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #5
10 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #6
18 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #7
14 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #8
0 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #9
2 -- -- -- - - - - - - - - -
Totale  68 -- -- -- - - - - - - - - -