L'amatori firma Giovanni Corbinelli e Diadia Mbaye e conferma Di Donato

L

La società è felice di annunciare tre perni della squadra 2019-20 affidata a coach Verderosa

La società Amatori Pescara è lieta di annunciare gli arrivi in biancorosso di Giovanni Corbinelli e Diadia Mbaye e la conferma di Francesco Di Donato.

MBAYE – Classe 1987, nato a Ndatte in Senegal, Diadia (in foto) è arrivato in Europa nel 2008, in Spagna, ed ha lasciato il segno nelle sue esperienze iberiche con le maglie di Fuerteventura e Salamanca, risultando il miglior rimbalzista in più di una circostanza e disputando con quest’ultima squadra tre stagioni nella EBA (la serie B spagnola). In Italia lo porta il Mestre, dove in C Gold si conferma ancora una volta un eccellente rimbalzista, ma nei nostri campionati poteva sbarcare prima, perchè anni fa il suo passaggio a Cento saltò solo per problemi burocratici. Dopo aver vinto il campionato a Jesolo confermando le sue ottime statistiche individuali, gioca per un biennio a Matelica dove diventa un vero e proprio dominatore delle plance. L’ultimo anno parla di 10,92 punti 9,85 rimbalzi ed una stoppata in 25,6 minuti di media trascorsi nel rettangolo di gioco, ma i numeri non dicono tutto dell’impatto devastante che Diadia ha avuto come presenza fondamentale sia sotto i tabelloni di entrambi i lati del campo sia nello spogliatoio, visto il suo carattere solare e la voglia di lavorare per e con i compagni. Caratteristiche che ha già evidenziato, fuori e dentro il paquet, anche nei suoi primi giorni pescaresi.

“Mi trovo bene qui, c‘è un bel gruppo e sono davvero contento. Ho subito detto sì all’Amatori”, le parole di Mbaye, “non vedo l’ora che inizi il campionato perchè ho tanta voglia di vincere e di ripagare la fiducia di tutti coloro che mi hanno voluto in biancorosso. Ho tanta grinta e nella mia area non entra nessuno”, chiude col sorriso alla Dikembe Mutombo. Coach Matteo Di Iorio presenta così Diadia: “Per noi è fondamentale, ci dà quell’esperienza e quella fisicità sotto canestro che ci serve. Da lui ci aspettiamo che ripeta le prestazioni che ha fatto nella scorsa stagione, quando è stato realmente dominante nel pitturato, e che aiuti la crescita dei nostri giovani”. Il d.s. Giovanni Pappacena non nasconde le grandi aspettative che tutta la società nutre nei confronti del pivot: “Porterà sicuramente tanta sostanza sotto canestro e speriamo anche un buon contributo in termini realizzativi. E’ un ragazzo che dà tutto quello che ha, sempre, soprattutto in difesa dove può far valere il suo fisico e la sua propensione ad aiutare i compagni. Vorrei anche sottolineare che oltre ad essere un grande giocatore dalle indubbie qualità tecniche e tattiche, che riteniamo perfette per le idee di coach Verderosa, è anche un ragazzo super. I suoi vecchi compagni di squadra e i suoi coach ce ne avevano parlato benissimo ed avevano ragione. Per noi l’aspetto umano è stato fondamentale per la costruzione del nuovo gruppo e a giudicare da questi primi giorni non ci siamo sbagliati”

CORBINELLI – Classe 1997, dopo aver fatto la trafile delle giovanili e giocato nella prima squadra castellana, Giovanni è passato due anni fa per la prima volta in serie B alla Stella Azzurra Roma – dove ha giocato un campionato di altissimo livello risultando uno dei migliori marcatori del suo girone (è stato eletto anche il vincitore del premio Under del mese per ottobre 2017 in Serie B Old Wild West in quanto miglior marcatore assoluto del campionato nel mese a 22.0 di media con percentuali del 50% da 2 e 46% da 3) – e poi ha confermato le sue enormi qualità, tecniche ed umane, anche ad Empoli, pur non sempre impiegato nel proprio ruolo naturale. Giocatore di talento, è un vero e proprio “cecchino” e si candida ad essere una delle principali bocche da fuoco della squadra affidata a coach Verderosa e uno dei marcatori più prolifici dell’intera categoria. «Parliamo di un bomber di natura», è la presentazione di coach Marco Verderosa. «L’anno scorso non è stato fortunatissimo perchè si è ritrovato in un sistema di squadra dove faceva più il playmaker che non la guardia. Per me Giovanni è un giocatore che deve avere “libertà di uccidere”, che ha tanta fantasia e dal quale devi accettare anche qualche forzatura. Parliamo di un giocatore cestisticamente molto intelligente e molto, molto furbo. Lo metto tra le più belle sorprese di questi primi giorni di allenamento perchè si sta dedicando molto bene anche alla fase difensiva», chiude il tecnico. Giovanni sta sudando parecchio insieme ai suoi compagni per farsi trovare pronto all’inizio del campionato: «Ho scelto di sposare il progetto Amatori perchè Pescara è una città veramente importante e che tiene molto alla pallacanestro, me ne sono reso conto già in questi primi giorni», le prime parole di Colbinelli da giocatore biancorosso. «So che qui si può fare davvero bene e noi dobbiamo solo allenarci, il resto verrà di conseguenza. Le prime impressioni sono ottime, lo staff è super e ci mette nelle condizioni di dare il meglio tutti i giorni, la dirigenza fa sentire la sua vicinanza in ogni occasione ed i compagni sono tutti determinati a fare bene. Il gruppo che sta nascendo promette tanto. Ed è pronto a dare il massimo».

DI DONATO – Classe 2000, “Dido” ha già assaporato l’aria della prima squadra ed ha accumulato nella scorsa stagione minuti importanti, dopo essersi allenato tutti i giorni con i senior dando sempre il 100% in ogni allenamento con estrema serietà. “Francesco per noi diventa un giocatore importante in questa stagione”, le parole di Matteo Di Iorio, assistente di coach Verderosa. “Ha la possibilità di dire la sua e darci una grossa mano, mettendo a disposizione del gruppo le sue qualità, offensive e difensive. E’ un ragazzo splendido sotto il profilo umano e noi in campo punteremo molto sul suo talento”. Francesco non vede l’ora di ripagare la fiducia di staff tecnico e società con prestazioni d’autore: “Sono molto contento di continuare il mio percorso con l’Amatori, mi trovo benissimo con l’allenatore e con i nuovi compagni. Stiamo lavorando duro, adesso nelle prime amichevoli cercheremo di mettere in pratica sin da subito ciò che ci chiede il coach. Darò sempre tutto per dare una mano alla squadra a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati e portare in alto il nome dell’Amatori”

Ufficio Stampa Amatori Basket Pescara

11 settembre [15:56]
di Redazione PlayBasket
Trovaci anche su:
Playbasket.it su Facebook Playbasket.it su Twitter Playbasket.it su Youtube