85
65

Ju.vi. Cremona Vs Pallacanestro Bernareggio 99

21-21, 39-41, 61-50, 85-65

Si ferma con la Juvi la striscia di vittorie Reds

Si ferma con la Juvi la striscia di vittorie Reds

AUTORE: Playbasket Redazione

Prima di tre partite settimanali per la Vaporart Bernareggio che, nella prestigiosa cornice del Pala Radi affronta la Ferraroni Ju.Vi Cremona una delle sorprese del girone. Coach Cardani, che recupera Radchenko rispetto alla partita precedente, si affida al quintetto base composto da Laudoni, Todeschini, Baldini, Aromando e Tsetserukou.

PRIMO QUARTO – Botta e risposta nei primi minuti di gara di gara dove i ragazzi di coach Cardani orchestrano la manovra in una partita a ritmo bassissimo punto a punto. Qualche blackout difensivo di troppo e qualche concessione a rimbalzo permettono ai padroni di casa di restare in partita mentre i reds mettono il naso fuori con la prima mini fuga, grazie alla tripla di Quartieri dall’angolo in contropiede per lo 0-5 di parziale (15-19). Cremona sfrutta un errato cambio difensivo di Bernareggio per convertire da sotto e poi ritrovare il pareggio l’azione dopo con Toure e tanto basta per costringere Cardani al primo time-out. Il comandante riporta la nave a dritta con i reds che prendono anche l’ultimo tiro del quarto con Almansi, sputato dal ferro, per il 21-21 finale.

SECONDO QUARTO – Cremona entra subito forte con la tripla di Mercante, più energia a rimbalzo per un 7-0 che spezza subito il ritmo. I reds avrebbero bisogno di una scossa, di un controparziale, che almeno i due punti di Tsetserukou sembrano poter dare. Arriva infatti la tripla d’orgoglio di Laudoni e l’ottima difesa di Kyril che rimandando sul -2 la Vaporart. Tenta Almansi il sorpasso con la tripla e l’energia in campo è tutta un’altra cosa ora con i reds che lottano su ogni pallone. E’ colpo su colpo il match con Cremona che segna e Laudoni che risponde da tre mandando sul +2 (30-32). Quartieri to Baldini da tre ed è ulteriore allungo con il, poco, pubblico di Cremona che rumoreggia e sembra aver effetto visto che la Juvi riesce a pareggiare nel giro di due attacchi per una partita che si preannuncia lunga ed entusiasmante. La Vaporart trova gli ultimi due punti del quarto con Tsetserukou, splendido in 1vs1, e dopo una serie di errori balistici di Cremona è 39-41 alla fine del primo tempo.

TERZO QUARTO – Più di un minuto nel terzo periodo per il primo canestro dal campo, di marca cremonese, con la Juvi che nuovamente mette un parziale, stavolta pesante, di 11-0 all’inizio del quarto che raggela la Vaporart e costringe Cardani al minuto per dare una scossa ad una squadra rimasta negli spogliatoi. sospensione che fa bene, almeno in difesa dove gli ospiti sono più coriacei, ma con un attacco che rimane con le polveri bagnate. Statistica al limite dell’irreale per i reds che non hanno ancora segnato nei primi 5’ del match e non riescono a sbloccarsi nemmeno con il libero di Baldini. Arriva finalmente il canestro grazie a Tsetserukou, assist Laudoni, ma non si accende la scintilla alla squadra che comunque almeno difensivamente sembra essere tornata in sè. In avanti però sono molte le palle perse, non si riesce a trovare fluidità di gioco mentre Cremona, in contropiede ed in lunetta, accresce il proprio vantaggio. Aromando guadagna un giro in lunetta, 1/2 ai liberi, mentre gli avversari si prendono un gioco da tre punti con Klyuchnyk che li spedisce sul +12. Dato incredibile, tra gli altri, il 50% ai liberi in questo quarto, simbolo di una squadra che davvero è in crisi nera col canestro. Tourè è in serata di grazia, canestro da fuori in caduta è la pietra tombale della frazione che si conclude poi sul 61-50.

ULTIMO QUARTO – Cominciano in salita gli ultimi 10’ con Cremona che converte da sotto e da fuori ma con Gatti che cerca subito di reagire. Saltano però i nervi in campo dopo un fischio, più che molto dubbio, in attacco a Laudoni che scatena prima il tecnico alla panchina e poi al giocatore. Serie di difese al limite del normale con Cardani che spedisce in panchina 4/5 del quintetto per dare una scossa mentre Cremona vola a +20 in una partita che ormai ha solo da raccontare a livello statistico. Al PalaRadi finisce 85-63 , sconfitta pesante per la Vaporart che dovrà subito invertire la rotta mercoledì in casa contro Vigevano.

Niccolò Arenella – Uff. Stampa Vaporart Bernareggio

# Ju.vi. Cremona Pts TL TL% T2 T2% T3 T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
 
giocatore #0
ala piccola'82
18 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #1
ala piccola'01
1 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #2
guardia'89
9 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #3
guardia'98
0 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #4
ala piccola'01
4 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #5
centro'94
11 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #6
guardia'98
0 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #7
guardia'90
19 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #8
guardia'02
5 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #9
play'92
12 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #10
play'90
0 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #11
ala piccola'98
6 - - - - - - - - - - - - - - -
 Totale85 - - - - - - - - - - - - - - -
# Pallacanestro Bernareggio 99 Pts TL TL% T2 T2% T3 T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
 
giocatore #0
centroU18
0 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #1
ala piccola'02
6 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #2
ala piccola'97
11 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #3
ala piccola'96
7 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #4
ala piccola'01
7 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #5
ala piccola'02
6 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #6
centro'99
0 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #7
guardia'89
8 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #8
guardia'87
6 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #9
ala piccola'01
4 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #10
play'93
0 - - - - - - - - - - - - - - -
 
giocatore #11
ala piccola'01
10 - - - - - - - - - - - - - - -
 Totale65 - - - - - - - - - - - - - - -
Trovaci anche su:
Playbasket.it su Facebook Playbasket.it su Twitter Playbasket.it su Youtube