Lista Squadre

Doppia presentazione in casa Tezenis Verona

Doppia presentazione in casa Tezenis Verona

8 settembre [00:17] AUTORE: Redazione PlayBasket


Doppia presentazione in casa Scaligera Basket: il vice presidente della Tezenis Giorgio Pedrollo, nella conferenza stampa odierna, ha presentato la nuova partnership con CEMS e, nel contempo, il nuovo playmaker gialloblù Alessandro Cappelletti.

CEMS, Centro Medico Specialistico, debutta oggi nel mondo professionistico della pallacanestro abbinando la propria immagine con la società gialloblù all’insegna di un forte legame territoriale e di valori: “Siamo partiti 11 anni fa con l’ambizione di diventare il centro medico dei veronesi – ha affermato Flavio Magarini, consigliere di amministrazione di CEMS – Credo che questo risultato l’abbiamo ottenuto perché siamo oggi un punto di riferimento almeno per quanto riguarda la medicina privata. Il fatto di appoggiare la Scaligera Basket ci avvicina ad una pratica importante che è quella dello sport, ma soprattutto ad uno sport che, rispetto ad altri, è sano come il basket che ci rappresenta un po’: così come noi vogliamo essere una sanità d‘élite, andiamo verso una società d‘élite che fa uno sport di riferimento sano”.

I riflettori si sono spostati poi su Alessandro Cappelletti che ha firmato un contratto biennale con la Tezenis: “Voglio ringraziare chi mi ha voluto qui a Verona e tutta la società – ha dichiarato il playmaker di Assisi – Sono molto contento, durante l’estate si sono avvicinate diverse squadra ma quando ho avuto l’opportunità di parlare con coach Ramagli non ho avuto nessun dubbio e ho scelto Verona. Ero arrivato ad un bivio nella mia carriera e volevo compiere questo passo, credo che la Tezenis è la scelta giusta per me. Ho trovato un ambiente che sta cavalcando l’armonia e la serenità di una vittoria importante e mi hanno trascinato dentro a questo ambiente. In questo momento è davvero bello lavorare e condividere questa esperienza con i miei compagni, un gruppo competitivo che si allena giorno dopo giorno per dare il meglio”.

Andrea Etrari