Il ritorno della tradizionale cena natalizia dell'Alpo Basket

Il ritorno della tradizionale cena natalizia dell

22 dicembre 2021 AUTORE: Redazione PlayBasket


Si è svolta, dopo un anno di assenza causa Covid, la tradizionale cena natalizia dell’Alpo Basket: atlete e staff della prima squadra, dirigenti, sponsors e autorità si sono ritrovati domenica sera al “Bue d’Oro” di Valeggio sul Mincio (VR). Una serata festosa in cui ha fatto gli onori di casa il Presidente Renzo Soave che ha ringraziato in particolare Roberto Dal Bosco, uno dei main sponsor della società: «Noi siamo qui ed esistiamo solo perché ci sono persone come Roberto che ci dànno una mano fondamentale – ha detto il massimo dirigente biancoblù – Questo è forse l’anno più difficile da quando sono presidente e cioè dalla nascita dell’Alpo Basket perché una serie di infortuni così a catena non l’avevo mai vista. Stiamo attingendo forze dal nostro settore giovanile che è in crescita e la prova ne è che metà della prima squadra è formata da giocatrici veronesi».

Coach Nicola Soave ha voluto fare un plauso proprio alle giovanili: «I problemi che abbiamo noi, a cascata sono i problemi del settore giovanile al quale abbiamo “rubato” delle giocatrici: brave queste ragazze che si sono fatte trovare pronte, ma bravi soprattutto i nostri allenatori delle giovanili che hanno preparato al meglio queste atlete».

Infine ha preso la parola l’Assessore alla cultura e alle pari opportunità del Comune di Villafranca, Claudia Barbera: «Sono soprattutto una tifosa dell’Alpo e quindi mi rivolgo alle ragazze dicendo: nello sport si può vincere o si può perdere, ma quando uno dà tutto in campo, lascia qualsiasi tifoso assolutamente contento. Voi rappresentate Villafranca sui parquets d’Italia e se userete lo spirito che avete messo in campo a Milano con il Sanga ad esempio, credo che potremo sicuramente fare strada».

Andrea Etrari – Ufficio Stampa Alpo Basket ’99