Coppa Toscana 2019 Secondo turno: Pielle si concede il bis. Libertas Liburnia – Pielle: 57-81

Coppa Toscana: Pielle si concede il bis.

La Pielle coglie la seconda vittoria consecutiva in Coppa Toscana, anche stavolta in una stracittadina: dopo aver superato la Libertas 1947 in volata due giorni prima, i ragazzi di coach Da Prato hanno avuto la meglio a domicilio sui cugini della Libertas Liburnia regolati in progressione dopo un avvio decisamente non troppo brillante.
Favori del pronostico rispettati quindi dalle Triglie, una compagine complessivamente molto più esperta rispetto ai gialloblù che si apprestano ad affrontare il campionato di C Silver con molti giovani attorno al più scafato Ristori. Eppure, l’avvio di gara vede gli ospiti biancoblu faticare più del previsto per far circolare a dovere la palla in attacco: avanti 4-9 al 5’ poi un parziale Libertas porta addirittura i locali con il muso avanti dopo 7’, grazie a una tripla di Bernardini (che finirà con 20 sigilli personali di cui 15 siglati al minuto 20, topscorer della sfida). Un 2/2 di Burgalassi dalla linea della carità spezza il digiuno Pielle che riesce comunque a chiudere in vantaggio, pur di stretta misura, la prima frazione (15-18).

Sale poi leggermente di ritmo il gioco offensivo di Dell’Agnello e soci nel secondo parziale: inaugura Schiano dall’arco e finalizza successivamente un contropiede per il momentaneo 17-28 ma le maglie della difesa sono ancora un po’ troppo larghe. Ancora una bomba di Bernardini, con un parziale al quale contribuiscono anche Baroni e Minuti, riporta sotto la Liburnia all’intervallo lungo: 34-41.
L’equilibrio sostanziale però si spezza del tutto alla ripresa del gioco: la retroguardia piellina comincia a mordere in area colorata, gli avversari continuano a far girare abbastanza bene il pallone ma non pescano più alcun jolly da fuori e alla fine imbucano la miseria di 4 punti in 10’. In questo contesto, è Burgalassi a suggellare il massimo gap momentaneo sul +20 proprio a un minuto dall’ultima sirena (38-58).

L’ultimo quarto rende comunque onore al team allenato da Castiglione che non smette di voler provare a giocarsela: 5 punti subiti, concentrati in 47”, fanno arrabbiare non poco Da Prato costretto a chiamare un time out per riportare alta l’attenzione dei suoi (44-58 a meno 8’30”). A risultato acquisito, spazio e minutaggio per tutti (rientrano sul parquet anche i giovani Nannpieri e Portas Vives, solo Di Sacco resta ne con il gap più corposo che si materializza proprio alla fine con la ciliegina messa da Fantoni per l’81-57 definitivo.

Un altro test utile per il rodaggio in vista dell’esordio del campionato, anche se l’obiettivo del passaggio del turno D di Coppa è ora più che mai alla portata: decisivo l’esito del prossimo impegno, il quarto ed ultimo, di nuovo in casa sotto i riflettori del pala Macchia. Altro giro, altro derby: stavolta contro gli amaranto dell’U.S. Livorno giovedì sera a partire dalle 21.15.

Libertas Liburnia – Pielle: 57-81 (15-18, 34-41, 38-58)
Schiano 12, Di Sacco ne, Burgalassi 12, Nannipieri 1, Baroncelli 19, Creati 7, Bonaccorsi 8, Stolfi 2, Portas Vives 4, Fantoni 9, Dell’Agnello 7. All. Da Prato, Fini.

#FinoAllaFine

Uff. Stampa Pielle Livorno

10 settembre [08:30]
di Ulisse95
Trovaci anche su:
Playbasket.it su Facebook Playbasket.it su Twitter Playbasket.it su Youtube