Vittoria con ampio margine per la squadra di Asunis e Puddu nella 1a giornata della fase ad orologio

C Silver Vittoria con ampio margine per la squadra di Asunis e Puddu nella 1a giornata della fase ad orologio

img

I biancoazzurri si sono imposti sull’Olimpia Cagliari allenata da Alessandro Sulis col punteggio di 89 a 60. Molto combattute le fasi iniziali con ospiti molto vivaci e sorretti dagli ottimi Ibba e Brisu. Punteggio in bilico sino al 13’ in cui i cagliaritani con una serie di Brisu si sono riportati ad un possesso (23-22). I padroni di casa hanno spinto sull’acceleratore e con gli scatenati D. Locci e Biggio hanno preso via-via il largo. Top-scorer del match D. Locci (20 punti) con Biggio (17), Polledo (16) e Salis (11) in doppia cifra. Per l’Olimpia in evidenza il play Ibba (10 punti di bottino) che ha mostrato ottime doti e buonissima visione di gioco. Molto bene anche Brisu, vivacissimo a inizio gara prima delle soste in panchina, giocatore che ha chiuso con un bottino personale di 12 punti. Buona anche la prova di Dell’Orto (12 punti al suo attivo).

Asunis parte col quintetto Biggio, Astara, M. Locci. D. Locci e Polledo mentre Sulis schiera lo starting five Ibba, Farris, Speziale, Brisu e Fancello. Molto buono l’avvio degli ospiti spigliati e senza alcun timore nei confronti dei più esperti avversari. Brisu sfrutta abilmente un taglio con assistenza di Ibba (0-2) e dopo il pari siglato da Polledo (abile a tradurre a canestro un rimbalzo offensivo) ed il sorpasso ad opera di D. Locci è Fancello a realizzare dopo una bella azione corale cagliaritana (4-4). D. Locci (jump-shot) e Biggio (penetrazione) provano l’allungo ma la tripla di Farris blocca il tentativo di fuga locale (8-7). La zona impostata da Sulis crea qualche grattacapo ai quartesi che però sfruttano molto bene la fisicità di Polledo oggi senza avversari in grado di contrastarlo sotto le plance. Sua è l’azione da tre punti (canestro ed and-one) che porta i locali sopra di 4 (11-7). Il match prosegue su ritmi alti. Ibba, ottima la sua prova, si produce in un’entrata vincente (11-9) ma dall’altra parte D. Locci non sbaglia un colpo e col centro di Astara l’Antonianum raggiunge il massimo vantaggio (+6; 15-9). Dopo le repliche di Dell’Orto continua a mitragliare la retina D. Locci (a segno dall’arco e da sotto) per il 20-13 al 9’. Dell’Orto, buono il suo momento, mette a referto un’azione da tre punti che riduce il gap tra le due formazioni ma proprio allo scadere del primo quarto giunge la tripla pesantissima di Paddeo che porta le squadre al primo mini-intervallo sul punteggio di 23 a 16. Il secondo semitempo sembra ricalcare il canovaccio della prima frazione di gioco. Ospiti molto vivaci che trovano ispirazione da un Brisu in gran spolvero capace di mettere a referto tre centri da sotto dopo abili tagli nella difesa avversaria (23-22). L’Antonianum capisce che non può rischiare oltre e riprende la marcia trascinato da D. Locci (7 punti consecutivi per lui) e Biggio (coast-to-cost e 4/4 dalla lunetta). Dopo le repliche di Fancello (anche una tripla dall’angolo per lui) e Ibba (entrata vincente) l’Antonianum allunga ulteriormente con i centri di Ruggeri e del rientrante Polledo (+13; 41-28), Metà gara si chiude con la “bomba” di Ibba per il 41-31 al 20’. Al rientro dagli spogliatoi la gara si mantiene viva ancora per pochi minuti. Ai centri di Polledo e Paddeo gli ospiti replicano con Speziale, Farris ed il solito Brisu (45-37). Quando il match sembra poter offrire ancora tante emozioni arrivano i due centri di M. Locci (il secondo in azione di fast-break che porta anche all’and-one), D. Locci (canestro in reverse) e la “bomba” di Biggio che lanciano definitivamente l’Antonianum (+18; 55-37) per un break di 10-0. I quartesi sono ormai scatenati. Biggio (prima tripla dall’angolo poi penetrazione), Astara (lob), ancora Biggio, quindi Salis (azione da tre punti e centro successivo in perfetto jump-shot con movimento in allontanamento) piazzano una serie di centri con uniche risposte ospiti di Farris e Dell’Orto. Tre quarti gara che si chiudono sul punteggio di 68-42. L’ultima frazione di gioco è senza storia. I locali rimpinguano il proprio score con le realizzazioni di Salis, Ruggeri (anche una tripla per il capitano), Astara e Polledo. Per gli ospiti sono Pisano (ex-giocatore delle giovanili Antonianum), Ibba, Farris, Dell’Orto, Fancello, Cordeddu e Brisu (troppo a lungo in panchina nella seconda parte del match) a trovare la via del canestro per il definivo 89 a 60.

Ufficio Stampa Basket Antonianum

Edit Content Delete Content
di Redazione PlayBasket
89
60

Antonianum Quartu S.Elena Vs Olimpia Cagliari

23-16, 18-15, 27-11, 21-18
1o arbitro: Solinas Alessandro di Sassari (SS)
2o arbitro: Mulliri Davide di Selargius (CA)

Antonianum Quartu S.Elena

Giocatore Pts TLTL% T2T2% T3T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
giocatore #0
0 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #1
6 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #2
17 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #3
20 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #4
5 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #5
5 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #6
16 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #7
9 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #8
11 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #9
0 -- -- -- - - - - - - - - -
Totale  89 -- -- -- - - - - - - - - -




Olimpia Cagliari

Giocatore Pts TLTL% T2T2% T3T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
giocatore #0
12 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #1
4 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #2
12 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #3
7 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #4
9 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #5
0 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #6
10 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #7
4 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #8
0 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #9
0 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #10
2 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #11
0 -- -- -- - - - - - - - - -
Totale  60 -- -- -- - - - - - - - - -