Serie A2 Trapani espugna Agrigento

img

Al Pala Moncada la 2B Control batte 69-78 i padroni di casa al termine di un derby dal valore importantissimo per la conquista dei playoff. Prima parte di gara con le difese che prevalgono sugli attacchi (34-34 al 20’) ma, nella terza frazione, gli ospiti piazzano un break importante che li porta sul +7 (49-56 al 30’). In avvio di ultimo quarto i ragazzi di Ciani sono bravissimi a riportarsi immediatamente in parità (56-56) ma, a questo punto, Trapani, con grande determinazione, mette a segno un parziale di 9-0 che di fatto chiude i giochi e regala ai granata la possibilità di continuare a sperare nella post season.

1°Quarto: Coach Parente schiera il solito quintetto formato da Clarke, Miaschi, Ayers, Pullazi e Renzi. Ciani risponde con Bell, Evangelisti, Ambrosin, Cannon e Guariglia. In avvio Miaschi e Bell segnano da 3 ma la tripla di Ambrosin vale il primo vantaggio di Agrigento. Ayers concretizza un jump dalla media prima delle 2 penetrazioni di Pullazi (6-9). Renzi segna dai 6 metri ma Bell interrompe il break di Trapani con una bomba (9-11). Evangelisti da 3 riporta Agrigento in vantaggio. Botta e risposta fra Pullazi ed Evangelisti (14-13). Dopo il tiro libero di Pullazi, Bell realizza dalla media. Quaglia fa 2/2 dalla lunetta: 18-14 al 10’.

2°Quarto: Il primo canestro è di Cannon ma Marulli colpisce 2 volte da oltre l’arco impattando a quota 20. Czumbel, con 2 tiri liberi, riporta in vantaggio Trapani: time out per coach Ciani sul 20-22 a 7’ dal termine. Marulli colpisce ancora dalla lunga distanza prima del piazzato di Cannon (22-25). Mollura, Quaglia ed Evangelisti realizzano un libero a testa prima del canestro dal post basso di Quaglia: 25-26 e sospensione per coach Parente a 4’20’’ dalla fine. Dalla lunetta Pullazi fa 1/2 mentre Cannon 2/2: parità a quota 27. Renzi e Ambrosin segnano un libero a testa prima del canestro dal post di Renzi. Cannon, con 2 liberi, impatta a quota 30 prima della penetrazione vincente di Bell: 32-30 e time out per Parente a 90’’ dalla pausa lunga. Renzi realizza dal post prima del botta e risposta fra Bell ed Ayers: 34-34 al 20’.

3°Quarto: Botta e risposta da 3 fra Guariglia e Miaschi. Dopo i 2 liberi di Cannon, Ayers va a bersaglio dalla media (39-39). Bell segna da 3 prima del canestro di Ayers. Cannon segna 4 punti in fila ma Renzi e Pullazi (da 3) riportano il match in parità (46-46 a 5’ dal termine). Marulli segna dalla lunga distanza: 46-49 e time out per coach Ciani quando mancano 2’30’’. Nwohuocha fa 2/2 dalla lunetta prima della tripla di Ayers e dei 2 liberi di Mollura (46-56). Bell interrompe il break di Trapani con 3 tiri liberi: 49-56 al 30’.

4°Quarto: In avvio per Agrigento segnano Ambrosin da 3, Quaglia dal post basso e Cannon con 2 liberi: 56-56 a 7’20’’ dalla fine. Sousa segna 4 punti di fila ma, Renzi dal post e Pullazi da oltre l’arco, riportano in vantaggio Trapani (60-61). Dopo i 2 liberi di Ambrosin, Renzi manda al bersaglio il gancio. Sousa impatta con un libero (63-63) prima della penetrazione vincente di Clarke. Ambrosin mette 2 liberi prima delle triple di Ayers e Clarke: 65-71 a 2’17’’ dalla fine e time out per coach Ciani. Clarke mette un libero prima del 2/2 di Renzi dalla lunetta (65-74). Ambrosin interrompe il brak di 9-0 di Trapani con un jump dalla media: 67-74 a 1’ dalla fine. Clarke fa 2/2 ai liberi e di fatto chiude i giochi: 69-78 il finale.

DICHIARAZIONI

Daniele Parente (coach 2B Control Trapani): «Avevamo necessariamente bisogno di vincere per restare attaccati al treno playoff. Sapevamo che sarebbe stata una partita molto difficile e lo è stata. Sono contento della partita che abbiamo giocato e sono molto felice che il minutaggio è stato distribuito fra tutti e 10. Ognuno dei ragazzi ha dato il proprio contributo sopperendo al meglio alla giornata negativa al tiro di Clarke che poi, alla fine, l’ha chiusa da campione».

Franco Ciani (coach Moncada Agrigento): «Ci dobbiamo assumere le responsabilità di una partita molto negativa. In alcuni frangenti abbiamo avuto la possibilità di allungare ma non ne abbiamo approfittato. Trapani è stata più cinica e ci ha punito. La lotta per i playoff si fa difficilissima perché dobbiamo necessariamente vincere a Rieti che è uno dei campi più difficili. Mi dispiace molto perché questa squadra ha vissuto momenti esaltanti ed è sempre stata tra le prime 8 ma, ad oggi, non siamo nella migliore condizione».

Dario Gentile – Responsabile Comunicazione Pallacanestro Trapani

Edit Content Delete Content
di Redazione PlayBasket
69
78

Fortitudo Agrigento Vs Pall. Trapani

18-14, 34-34, 49-56, 69-78

Fortitudo Agrigento

Giocatore Pts TLTL% T2T2% T3T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
giocatore #0
18 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #1
16 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #2
5 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #4
5 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #5
15 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #7
3 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #9
7 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #10
0 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #11
0 -- -- -- - - - - - - - - -
Totale  69 -- -- -- - - - - - - - - -




Pall. Trapani

Giocatore Pts TLTL% T2T2% T3T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
giocatore #0
15 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #1
0 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #2
6 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #3
2 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #4
8 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #5
3 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #6
12 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #7
2 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #8
14 -- -- -- - - - - - - - - -
giocatore #9
16 -- -- -- - - - - - - - - -
Totale  78 -- -- -- - - - - - - - - -