34
64

Virtus Cagliari Vs Faenza Basket Project

82117402649

82191999815

Virtus Cagliari

34

Faenza Basket Project

64

2/8
25%
13/43
30%
2/13
15%
7/15
47%
21/44
48%
5/18
28%
Booking.com
23 Jan, PALESTRA VIRTUS - Via Pessagno (loc. Montemixi) CAGLIARI (CA)

La Virtus Cagliari si arrende all'E-Work Faenza

La Virtus Cagliari si arrende all

AUTORE: Redazione PlayBasket

Anna Lussu: “Nonostante le assenze la Virtus ha fatto una buona gara”.

Ieri sera, durante l’allenamento un problema fisico a Parthena Chrysanthidou e stasera, prima della sfida contro la E-Work Faenza si è fermata per un dolore al ginocchio anche Federica Brunetti. Ma anche senza altre due titolari (all’appello mancano Silvia Favento e Andrea Agostina Ledesma) la Virtus Cagliari ha giocato a viso aperto contro una “grande” del torneo di serie A2 e pur sconfitta (64-34) è uscita dal campo con l’onore delle armi. E’ toccato a Giada Podda, Martina Zolfanelli, Laura Pellegrini, Anna Lussu e Lucia Savatteri tirare la “carretta”, ben coadiuvate da un gruppo di giovani che ha giocato e fatto tanta esperienza. Dall’altra parte una formazione, quella emiliana, che d’esperienza ne ha da vendere, e che voleva a tutti i costi il successo per avvicinare la vetta della graduatoria e puntare al secondo posto. Come sempre i numeri non sono stati dalla parte delle cagliaritane che, pur creando tanto gioco, in fase conclusiva non sono state perfette. Faenza in totale ha “scritto” alla fine un bel 43% (26 su 60) contro il 26% (15 su 56) delle padrone di casa. Nel tiro da due Simona Ballardini e compagne hanno chiuso con il 50% (21 su 42) contro il 13 su 43 (30%) delle virtussine. Anche nel tiro da tre punti l’ago della bilancia è andato tutto dalla parte di Faenza (5 su 18) con il 27%, contro i 2 su 13 delle cagliaritane (15%) che sono risultate Imprecise al tiro anche dalla lunetta: 2 su 8 (25%), contro il 7 su 15 (46%) delle ospiti. Ai rimbalzi dominio di Faenza con 46 palloni recuperati contro i 32 delle padroni di casa.
I tiri di Morsiani e Soglia hanno fatto male, ma anche l’esperienza di Ballardini è servita alla formazione allenata da coach Sguaizer per mettere in difficoltà, fin dalle prime battute la compagine allenata da Iris Ferazzoli. Palla a due, qualche minuto e Faenza è già in fuga 11-2 al 4’. La Virtus come sempre corre, lotta, si impegna, crea opportunità, ma quando c’è da concludere la precisione non è delle migliori. Faenza del resto sfrutta nel migliore dei modi la forza fisica e tecnica per allungare pesantemente e andare alla prima sirena sul 21 a 8. La compagine ospite spinge e cerca di andare via, ma la Virtus non rimane a guardare e cerca di rimane in partita grazie alle iniziative di Zolfanelli (31-17). Nel finale di tempo Faenza sfrutta qualche disattenzione difensiva delle padrone di casa per andare ulteriormente avanti e chiudere al riposo lungo sul 40-17. Si rientra con la Virtus per prova a mettere in crisi la compagine ospite rosicchiando punti (44-22) ma niente di più. La squadra ospite non si distrare e pur faticando riesce a tenere il vantaggio (49-26 al 30’). Negli ultimi 10’ il tecnico argentino mette in campo le giovani della panchina (classe 2001, 2002 e 2005). Faenza rallenta il ritmo, amministra e incassa i due punti.

Anna Lussu – playmaker Virtus Cagliari
“Non stiamo attraversando un periodo fortunato -ammette Anna Lussu – . Le condizioni fisiche di molte mie compagne non sono certo al top in questo momento. Nel giro di poche ore si è infortunata un’altra lunga e anche Federica Brunetti stasera è rimasta precauzionalmente in panchina a causa di un problema al ginocchio. Poi considerata anche l’assenza di Favento e Ledesma stiamo lavorando a ranghi ridotti. Nonostante questo problema dovuto alle assenze, in settimana lavoriamo tantissimo, ma purtroppo l’impegno non basta e non riusciamo a trovare la via della vittoria. Per quanto riguarda la sfida contro Faenza credo che, a parte la sconfitta e le assenze, la Virtus ha giocato una buona partita, nella quale molte giovani hanno fatto tantissima esperienza, in considerazione del fatto che affrontavamo una “signora” squadra ricca di elementi di valore. Ma nonostante tutto le nostre giovani hanno dato il massimo lottando a viso aperto contro delle grandi avversarie. Ragazze importanti per la squadra e che lavorano tantissimo con la squadra durante tutta la settimana, migliorando di giornata in giornata”.

Ufficio Stampa Virtus Surgical Cagliari

[PREPARTITA] La Virtus Cagliari ci prova domani (ore 18) contro Faenza

La Virtus Cagliari ci prova domani (ore 18) contro Faenza

AUTORE: Redazione PlayBasket

Iris Ferazzoli: “Faenza è un gruppo forte con tante individualità”.

Dopo aver chiuso il girone di andata a “zero” punti, la Virtus Cagliari, riprende il suo cammino nell’A2 femminile, ospitando nel terzo turno di ritorno (le prime due giornate verranno recuperate rispettivamente il 17 e 24 aprile prossimo) l’E-Work Faenza, terza forza del torneo con 18 punti assieme al San Salvatore Selargius. Una gara, ancora una volta proibitiva per la formazione allenata da Iris Ferazzoli che nonostante sia ancora a secco di vittorie in campionato, ha in se la voglia e la determinazione di un gruppo che vuole lottare fino in fondo.

La compagine emiliana si presenta al Pala Restivo con l’intenzione di conquistare i due punti in palio, sperando magari in un passo falso della capolista Brescia o del San Salvatore Selargius nello scontro diretto di domani. Con le lombarde, in caso di sconfitta, per avvicinarle in testa alla graduatoria, mentre con le isolane per lasciarsele dietro e consolidare così il terzo posto in classifica.

Gruppo completo in ogni reparto, quello allenato da Diego Sguaizer, con elementi di categoria superiore a cominciare da Simona Ballardini, ala del 1981 colonna portante, in passato della nazionale azzurra che, nonostante l’età ama ancora giocare a pallacanestro. Per lei finora i punti realizzati in campionato sono stati 83 con 42 rimbalzi. Ma oltre a Ballardini la compagine cagliaritana allenata da Iris Ferazzoli dovrà prestare attenzione a diverse giocatrici del Faenza, davvero pericolose. Come Federica Franceschelli, giovane ala/guardia del 1997 che finora a messo a segno 86 punti e catturato 34 rimbalzi, Lucia Morsiani, ala classe 1992 (88 punti e 37 rimbalzi), Licia Schwienbacher play del ’95 (91 punti e 43 rimbalzi) e Liga Vente pivot lettone, miglior realizzatrice finora di Faenza con 126 punti segnati e ben 102 palloni catturati sotto le plance. Con loro anche l’ex San Salvatore Selargius Greta Brunelli (62 punti). Insomma un gruppo che, sicuramente darà del filo da torcere ad una Virtus che pur avendo preparato al meglio la gara, si presenta ancora una volta a ranghi ridotti considerata l’assenza di Silvia Favento, in ripresa dall’infortunio subito due settimane fa in allenamento.

La gara tra la Virtus Cagliari e Faenza inizierà alle 18 e sarà diretta dai signori Pietro Rodia e Giovanni Roca di Avellino. I tifosi virtussini potranno seguire la diretta del match collegandosi alla pagina Facebook della Virtus Cagliari o a quella di Directasport che seguirà in diretta streaming l’evento.

Iris Ferazzoli – coach Virtus Cagliari

“Faenza è, indubbiamente, una squadra forte con delle individualità davvero importanti – ammette il tecnico della Virtus Cagliari -. E’ una formazione fatta benissimo, coperta in tutti i ruoli con esperienza e gioventù nel suo interno. Un gruppo che si conosce a meraviglia considerato il fatto che ha un “corpo squadra” che gioca assieme da anni con una bandiera della pallacanestro femminile italiana che risponde al nome di Simona Ballardini. Con lei anche Morsiani, Soglia, Franceschelli e Schwienbacher. Elementi che, unite al gruppo di giovani, rendono il gruppo completo e il fatto che si trovino nelle prime caselle della classifica non è un caso.

La Virtus ancora una volta si presenterà in campo senza Silvia Favento e con Federica Brunetti in non perfette condizioni fisiche per via di un piccolo problema al ginocchio. Con loro ci saranno comunque Podda, Zolfanelli, Pellegrini, Lussu, Chrysantidou e Savatteri che assieme alle giovani Pala, Pilleri, Conte e Salvemme, continuano a tirare la carretta.

Questa settimana, possiamo dire, che la novità riguarda l’inserimento nel gruppo che svolge gli allenamenti con la prima squadra, di Giulia Corda, una classe 2005. Giovane promettente del nostro settore giovanile, assieme a Chiara Lai (che comunque ha già esordito in serie A2 n.d.r), elementi che con le “grandi” fanno gruppo e soprattutto tanta esperienza”.

Ufficio Stampa Virtus Surgical Cagliari

# Virtus Cagliari Pts TL TL% T2 T2% T3 T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
1 Pilleri Ludovica
ala piccola'01
6 - - - - - - - - - - - - - - -
2 Pala Lucia
play'02
0 - - - - - - - - - - - - - - -
3 Chrysanthidou Parthena
ala forte'99
- - - - - - - - - - - - - - -
3 Pellegrini Bettoli Laura
ala forte'98
0 - - - - - - - - - - - - - - -
4 Conte Michela
play'02
0 - - - - - - - - - - - - - - -
4 Salvemme Virginia
guardia'01
0 - - - - - - - - - - - - - - -
5 Brunetti Federica
centro'88
- - - - - - - - - - - - - - -
6 Lai Chiara
0 - - - - - - - - - - - - - - -
6 Lussu Anna
play'85
2 - - - - - - - - - - - - - - -
7 Podda Giada
guardia'99
2 - - - - - - - - - - - - - - -
7 Savatteri Lucia Adele
centro'01
6 - - - - - - - - - - - - - - -
9 Zolfanelli Martina
play'98
18 - - - - - - - - - - - - - - -
 Totale34 - - - - - - - - - - - - - - -
# Faenza Basket Project Pts TL TL% T2 T2% T3 T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
4 Porcu Rachele
guardia'97
7 - - - - - - - - - - - - - - -
4 Schwienbacher Licia
guardia'95
4 - - - - - - - - - - - - - - -
4 Soglia Serena
centro'00
13 - - - - - - - - - - - - - - -
5 Meschi Arianna
ala forte'97
3 - - - - - - - - - - - - - - -
6 Morsiani Lucia
guardia'92
19 - - - - - - - - - - - - - - -
7 Sangiorgi Alice
playU18
4 - - - - - - - - - - - - - - -
8 Ballardini Simona
ala forte'81
9 - - - - - - - - - - - - - - -
9 Cappellotto Alice
1 - - - - - - - - - - - - - - -
20 Brunelli Greta
guardia'90
2 - - - - - - - - - - - - - - -
  Franceschelli Federica
guardia'97
2 - - - - - - - - - - - - - - -
 Totale64 - - - - - - - - - - - - - - -
Trovaci anche su:
Playbasket.it su Facebook Playbasket.it su Twitter Playbasket.it su Youtube