Lupe San Martino Vs Pall. Bolzano
44
65

Lupe San Martino Vs Pall. Bolzano

17-11, 31-26, 37-37, 44-65

Lupe San Martino

44

Pall. Bolzano

65

12/17
71%
13/32
41%
2/17
12%
22/32
69%
12/43
28%
8/16
50%
Booking.com
19 Jan, PAL.TO SPORT - Via L. Da Vinci SAN MARTINO DI LUPARI (PD)

Crollo Fanola nell'ultimo quarto, Bolzano passa a San Martino

Crollo Fanola nell

A vedere il punteggio finale, verrebbe da immaginarsi tutta un’altra partita. Invece i 21 punti di scarto con cui la Pallacanestro Bolzano ha espugnato con merito il PalaLupe (ribaltando anche il -14 dell’andata) sono maturati tutti nell’ultimo quarto, dopo tre frazioni in cui San Martino era sempre stata avanti. Un crollo verticale quello delle padrone di casa, che nel secondo tempo sono andate in confusione contro la zona delle avversarie, realizzando appena 13 punti e tre canestri dal campo in 20’.

Eppure l’avvio sembra suggerire una gara diversa. Partono subito forte infatti le Lupe, con un 6-0 griffato Amabiglia che obbliga coach Pezzi al timeout dopo neanche 90”. San Martino non riesce tuttavia a capitalizzare i tanti secondi possessi (5 rimbalzi offensivi di Baldi solo nel primo quarto), e al 5’ la tripla di Gottardi riporta Bolzano sull’8-6. Poi le padrone di casa aggiustano un po’ la mira: ne nasce un altro 7-0, e alla prima pausa il tabellone dice 17-11.

Bolzano è molto più precisa da fuori (5/10 a metà gara) che da due (2/18), ed è proprio coi canestri pesanti che rimane aggrappata al match (21-17 al 13’). E così, dal +9 le giallonere si ritrovano solo a +2 con un break di 7-0 ispirato da Mossong (26-24). Coi viaggi in lunetta le ospiti tornano anche sul 27-26, prima che la neo 15enne Guarise (7 punti nel primo tempo) fissi il risultato sul 31-26 dell’intervallo.

In avvio di ripresa con Profaiser e Beraldo il Fanola prova ancora ad allungare (35-28 al 24’), ma è qui che si spegne la luce. Fra triple e giochi da tre punti, l’Acciaierie Val Bruna è sempre lì: al 28’ è Zanetti a firmare il nuovo -1 sul 37-36, e sul possesso successivo Daniela Hafner riporta per la prima volta le ospiti in parità.

San Martino non segna più, e all’inizio del quarto periodo ancora Zanetti timbra il primo vantaggio ospite dell’incontro (37-39). L’inerzia è tutta per le ospiti, capaci con un’immensa Mossong (28 punti, 10 rimbalzi e 10 falli subiti) di toccare il +8 sul 39-47, mentre dall’altra parte Baldi esce per falli. Tra errori e palle lanciate in tribuna (ben 21 palle perse nel secondo tempo, 29 in totale) le giallonere rimangono senza segnare dal campo per oltre 12’, e tra contropiede e viaggi in lunetta Bolzano può dilagare e andarsi a prendere i due punti. Al Fanola rimangono solo i rimpianti, e la necessità di resettare tutto in vista della nuova sfida salvezza di sabato sul campo di Varese.

Ufficio Stampa Lupebasket

di PlayBasket Staff

Acciaierie Valbruna Bolzano, colpo grosso in trasferta

Acciaierie Valbruna Bolzano, colpo grosso in trasferta

Pallacanestro Bolzano, con un crescendo inarrestabile , vince e convince. Lupe senza artigli , Sisters con il turbo nell’ultimo quarto ( 7 a 28).

Inizia con il botto il girone di ritorno di Acciaierie Valbruna Bolzano. La trasferta a San Martino di Lupari contro le giovani ed affamate Lupe presentava molte incognite. Le padrone di casa erano convinte di ripetere la bella gara casalinga di sabato scorso, dove hanno regolato Ponzano con un buon vantaggio. L’ambizione era quella di ripetersi, affondando i denti nei fianchi di Pallacanestro Bolzano, reduce da molte gare sfortunate, condotte in maniera decorosa ma prive dell’acuto che porta alla vittoria. Ma questa volta le Sisters sono scese in campo determinate e focalizzate nel raggiungere un risultato che poteva regalare valenze importanti sia nella classifica che nel morale. In tribuna, assieme a importanti ospiti, il Presidente della Lega Basket Femminile Massimo Protani , attento ed interessato osservatore che al termine dell’incontro ha espresso parole lusinghiere per l’intensità e la correttezza che ha caratterizzato la gara, diretta in maniera ineccepibile dagli Arbitri Galluzzo di Brindisi e e Crudele di Foggia. La palla a due di inizio gara vede Fanola San Martino subito aggressiva in difesa e precisa in attacco. Le ospiti bolzanine appaiono frastornate dall’intensità impressa alle azioni di gioco da parte dalle padrone di casa, che non solo tirano con precisione, ma quando sbagliano catturano il rimbalzo di attacco per giocare nuovamente un’altra azione. Ben due minuti di sospensione vengono chiesti da Coach Pezzi per riportare la squadra ad un rendimento consono alla posta in palio. Nel momento più difficile della gara Mossong con tre bombe tiene in linea di galleggiamento la barca bolzanina, consentendo di far passare la tempesta iniziale. La navigazione bolzanina prosegue nel secondo quarto con Fanola San Martino che mantiene la pressione e mette in evidenza la grande qualità delle sue giocate. Con veloci tagli a canestro le venete aggirano le rotazioni difensive di Bolzano e realizzano canestri di buona fattura. La pausa lunga di metà gara fotografa la leggera supremazia di San Martino ( 31 – 26) ed offre a Bolzano una pausa per preparare la riscossa. Serve tutto il terzo quarto, giocato da Bolzano con caparbietà e voglia di vincere per raggiungere l’agognato pareggio, che si materializza al 30’ con un 37 a 37 che rimanda i verdetti all’ultimo quarto di gioco. La logica vorrebbe che a fine gara le giovani venete sfruttino la loro maggiore freschezza fisica, ma accade l’esatto contrario. Le Sisters difendono con una intensità che testimonia della loro voglia di vincere e danno vita ad un memorabile ultimo quarto che schianta letteralmente le Lupe. Il parziale di 7 a 28 testimonia di un dominio fisico e tecnico di Bolzano, frutto di una difesa attenta e di un attacco che finalmente ha tolto la sicura e spara a raffica. A nulla servono i tanti falli delle Lupe, che esauriscono rapidamente il bonus e consentono numerosi e proficui giri in lunetta alle Sisters. Gli ultimi minuti della gara vengono utilizzati anche per regolare il conto relativo alla differenza canestri, che con la vittoria finale ( + 21) volge a favore delle altoatesine.

Per San Martino buona prova di Profaiser ( 8 ), una bolzanina in forza a San Martino che manifesta costanti progressi tecnici e caratteriali e ulteriore conferma di Amabiglia ( 10 ), ottima tiratrice dal perimetro.

Per Bolzano MVP della gara Nadia Mossong ( 28 ) , che risulta anche leader nella valutazione con 42 , numero che parla di una sua presenza produttiva in tutte le fasi del gioco. Pronto il suo riscatto, dopo l’ ultima opaca prestazione casalinga. In evidenza anche Zanetti (16) che continua ad inserirsi in maniera vincente nei meccanismi della squadra. Tanta legna raccolta sottocanestro dalla coppia Consorti e Daniela Hafner, che hanno vinto il duello contro le pari ruolo venete.

Un successo, quello bolzanino, che viene dopo molte prestazioni sfortunate e che accende gli animi , fornendo nutrimento all’autostima che si era smarrita nelle ultime gare. I 27 punti realizzati nell’ultimo quarto ed il franco successo finale (+21) hanno fatto riflettere le Sisters, che a fine gara hanno colto con intelligente moderazione l’importante successo. Speriamo che questo risultato sia detonatore di altre coraggiose prestazioni.

Prossimo turno a caccia di punti salvezza quello casalingo contro Castelnuovo Scrivia, una delle squadre leader del Campionato.

Ufficio Stampa Pallacanestro Bolzano A.S.D.

di Redazione PlayBasket



Lupe San Martino

Giocatore Pts TLTL% T2T2% T3T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
Guarise I. [#1] 7 -- -- -- - - - - - - - - -
Beraldo F. [#5] 8 -- -- -- - - - - - - - - -
Amabiglia C. [#7] 10 -- -- -- - - - - - - - - -
Crocetta A. [#11] 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Nezaj S. [#13] 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Milani A. [#14] 2 -- -- -- - - - - - - - - -
Profaiser A. [#15] 10 -- -- -- - - - - - - - - -
Rosignoli M. [#17] 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Baldi B. [#20] 2 -- -- -- - - - - - - - - -
Boaretto M. 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Pasa F. 5 -- -- -- - - - - - - - - -
Vettore M. 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Totale  44 -- -- -- - - - - - - - - -




Pall. Bolzano

Giocatore Pts TLTL% T2T2% T3T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
Mossong N. [#6] 28 -- -- -- - - - - - - - - -
Gottardi A. [#7] 3 -- -- -- - - - - - - - - -
Rossi C. [#8] 3 -- -- -- - - - - - - - - -
Consorti B. [#12] 4 -- -- -- - - - - - - - - -
Hafner D. [#15] 3 -- -- -- - - - - - - - - -
Hafner M. [#18] 1 -- -- -- - - - - - - - - -
Egwho Adaugo A. [#19] 2 -- -- -- - - - - - - - - -
Rossetto G. [#27] 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Luppi M. 5 -- -- -- - - - - - - - - -
Zanetti L. 16 -- -- -- - - - - - - - - -
Totale  65 -- -- -- - - - - - - - - -