A1 Femminile
13A giornata di andata - Girone Unico

Magnolia Campobasso-San Martino di Lupari 54-60

PALASELVAPIANA - Contrada Selvapiana CAMPOBASSO (CB)

13 febbraio 2022 18:00

54
60

15927253841

159121611161619

[PREPARTITA] La Molisana Magnolia, si ripete il confronto con San Martino di Lupari

AUTORE: Riky PlayBasket

La partita tra La Molisana Magnolia Campobasso e Fila San Martino di Lupari sarà riprogrammata in data da definire.
La Magnolia, manifestando preventivamente la sua volontà di disputare la contesa sul campo, accoglie favorevolmente la pronuncia del Giudice Sportivo Nazionale in quanto in linea con i suoi valori fondanti.
Cogliamo l’occasione per ribadire la necessità che, in considerazione della delicatezza e complessità della materia, le decisioni vengano assunte solo dagli Organi competenti nei tempi e nei modi che consentano anche a società, come la nostra, di non impegnare inutilmente risorse economiche e fisiche per la mancata disputa delle partite.

Vincenzo Ciccone – Area Comunicazione Magnolia Campobasso

La Molisana Magnolia, black sunday: referto giallo con San Martino e Premasunac KO

4 positività nel Fila, ma niente rinvio: la società rinuncia comunque alla trasferta di Campobasso

AUTORE: Redazione PlayBasket

Quarto stop nelle ultime cinque gare per le rossoblù. La lunga croata dei #fioridacciaio nelle prossime ore sotto i ferri Il coach delle rossoblù Sabatelli a referto chiuso: «Avvio discreto, stanchezza e nervosismo alla fine hanno prevalso»

Il secondo stop consecutivo (peraltro sempre nello scenario dell’Arena) e piovendo sul bagnato – nella perfetta esemplificazione di quello che è il primo assioma della legge di Murphy per cui ‘se qualcosa può andare storto, lo farà’ – anche l’infortunio occorso ad una delle leader dei #fioridacciaio, la croata Nina Premasunac che, nelle prossime ore, andrà sotto i ferri per ridurre le problematiche diagnosticate con la stagione, di fatto, compromessa per l’interna balcanica.
Nel quinto confronto nell’arco di due settimane (una sequenza fisiologicamente difficile da sostenere, soprattutto nel novero dello sport al femminile), La Molisana Magnolia Campobasso cede di sei in casa al San Martino di Lupari nel recupero dell’ultimo turno d’andata ed incappa così nel quarto stop di questo ritorno sul parquet dopo 42 giorni senza confronti, finendo col pagare dazio ad un calendario perlomeno ‘cervellotico’, frutto dell’amplissimo numero di rinvii a causa del Covid-19.
ALTI E BASSI Ancora una volta, come già avvenuto giovedì contro la Virtus Bologna, l’abbrivio è diesel. San Martino di Lupari va sul 5-0, ma le rossoblù sorpassano (6-5) e con un ulteriore parziale di 9-0 dal 6-7 le rossoblù arrivano sino al massimo vantaggio di serata sul 15-7 con due possessi di margine da amministrare allo scadere del quarto (15-9).
MARGINE DA INERZIA Le campobassane cercano di mantenere margine a proprio favore nel secondo periodo con due possessi di margine pieni dopo il canestro di Gray. La pivot statunitense mantiene i sei punti di vantaggio sul 20-14, ma le ospiti non demordono e mettono assieme un parziale di 9-4 che le riporta sino al -1 del 24-23. Nicolodi con una tripla ampia il margine, ma le venete si riportano sotto all’altezza dell’intervallo lungo con le variazioni tattiche tra uomo e zona a livello difensivo operate dalle venete che finiscono per spezzare il ritmo alle rossoblù.
THIRD AGAIN Così come avvenuto contro Bologna è ancora una volta il terzo quarto a pesare nell’economia della contesa per le magnolie. Premasunac e Trimboli provano a dare uno strattone (32-27), ma con un parziale di 8-0 le ospiti ribaltano la situazione e a metà periodo sono avanti di tre, quando si materializza l’infortunio di Premasunac che è un fardello pesante sulle magnolie, anche a livello di morale.
Le campobassane si ritrovano anche a -5 con Togliani che riesce a riportare le sue sino al meno tre del 38-41 con cui si arriva al 30’.
SPRINT INFRUTTUOSO San Martino fugge anche sul +7 (38-45), ma Nicolodi e Trimboli riavvicinano le magnolie sino al meno due (43-45). San Martino risale in un amen a +7 (43-50), Campobasso arriva in due circostanze (con Parks prima e Gray poi) al meno due. Qui però con un 6-0 San Martino raggiunge il massimo vantaggio di serata (50-58), prologo ad un finale che sa di soddisfazione per le ospiti (54-60).
DALLA SALA STAMPA Commentando il match nella conferenza stampa di fine partita, il trainer delle magnolie Mimmo Sabatelli è serafico: «È stata una gara in cui siamo partiti anche abbastanza discretamente, nonostante fossimo sulle gambe per le poche rotazioni e per l’intenso periodo di gara da cui venivamo. C’è stato il rientro di Gray, ma abbiamo perso Premasunac, la nostra miglior giocatrice, aspetto che ha finito per influire sul finale. Abbiamo provato a compattarci ed in effetti c’è stata una reazione che ci ha portato ad arrivare a meno due, ma lì stanchezza e nervosismo hanno prevalso e si è poi materializzata questa partita».
FINE MESE Per le magnolie, ora, occorrerà attendere due settimane per proiettarsi sul prossimo impegno, quello del 27 contro Ragusa sempre all’Arena. Rinviato, infatti, il match del 20 al Taliercio di Venezia in casa dell’Umana Reyer per l’impegno in Eurolega delle lagunari. Dalla sfida con le iblee, però, per le rossoblù partirà un ulteriore ciclo di tre confronti ravvicinati nell’arco di otto giorni (ci saranno poi le trasferte a Sesto San Giovanni e Schio).

Vincenzo Ciccone – Area Comunicazione Magnolia Campobasso

[PREPARTITA] La Molisana Magnolia, l'ultimo match del 2021 non si disputa all'Arena

AUTORE: Redazione PlayBasket

La partita tra La Molisana Magnolia Campobasso e Fila San Martino di Lupari, valida per il tredicesimo turno di andata della Techfind serie A1 ed in programma all’Arena, non si è disputata per l’assenza della squadra ospite.
La Magnolia, nella giornata di ieri, a seguito della comunicazione da parte della formazione veneta di un caso di positività, si è rimessa alla decisione degli Organi Federali e di Lega competenti in merito alla disputa o al rinvio della contesa, in considerazione della complessità e delicatezza della materia.
La Società resta in attesa della decisione del giudice sportivo in merito all’omologazione del match.

Vincenzo Ciccone – Area Comunicazione Magnolia Campobasso

Il Fila vince il recupero di Campobasso, per le Lupe due punti preziosi su un campo difficile

4 positività nel Fila, ma niente rinvio: la società rinuncia comunque alla trasferta di Campobasso

AUTORE: Playbasket Redazione

Il Fila torna con due punti d’oro dall’ostico parquet di Campobasso, dove finora solo le prime della classe erano riuscite a passare. Le ragazze di coach Serventi si aggiudicano con tenacia e grinta uno scontro diretto difficile e tirato, caratterizzato dal basso punteggio ma certamente ricco di emozioni. Unica nota negativa, specie in considerazione del tour de force a cui sono attese le giallonere, l’infortunio occorso a Francesca Russo, che sarà meglio valutato nelle prossime ore con la speranza che l’entità non sia grave. A lei, così come a Nina Premasunac – uscita anzitempo in casa molisana – va un in bocca al lupo di pronta ripresa.

QUARTO. Si parte subito con una bomba di Milazzo e il canestro di Pastrello, per un fulmineo 0-5 ospite. Ci mette poco però Campobasso a entrare in partita, e in un minuto Premasunac firma il sorpasso. È una prima frazione combattuta, anche se le padrone di casa approfittano di una maggiore precisione al tiro per salire sul 12-7 dopo 7’, con Chagas. I due falli di Kelley sono un problema intanto per le giallonere, che dopo un buon inizio si ritrovano a litigare col canestro, e complice la sofferenza a rimbalzo scivolano sotto 15-7 (9’).

QUARTO. Prova a rimettere in ritmo le sue Mitchell, che interrompe una sequenza di 11 errori consecutivi dal campo per le giallonere, e restituisce il -3 sul 15-12. Coi primi punti di Kelley le Lupe risalgono anche a -2 (20-18 al 16’), nonostante pure Mitchell debba fare i conti coi suoi tre falli. Trimboli tiene avanti le molisane con un bel canestro allo scadere dei 24”, anche se le risponde da fuori Kelley, autrice di 12 punti nella sola seconda frazione, per il 24-23. La tripla di Nicolodi trova poi la replica della stessa Kelley quasi a fil di sirena, e si va all’intervallo lungo in pieno equilibrio sul 27-25.

QUARTO. Al rientro in campo è Pilabere a restituire immediatamente il pareggio alle sue, anche se la risposta targata La Molisana è efficace: Premasunac e Trimboli producono un 5-0 nello spazio di pochi secondi. Ma il Fila ci crede, e torna di nuovo sotto con Mitchell e la stessa Pilabere, prima che Milazzo al 24’ firmi anche il sorpasso sul 32-33. San Martino è in ritmo e trova il +3 con Mitchell, ma in difesa soffre i rimbalzi che valgono extra possessi alle avversarie. Le quali devono tuttavia rinunciare a Premasunac, per un infortunio alla caviglia. San Martino tocca il +5 con Pilabere (8 punti nel quarto per la lunga lettone, che si conferma in crescita), ma all’ultima pausa c‘è un solo possesso di differenza, sul 38-41.

QUARTO. Resta una gara tirata, anche dal punto di vista mentale. Russo porta ancora le sue a +5, e poi Kelley dalla media distanza regala il 38-45 (33’). Ma basta un attimo per rimettere tutto in discussione: Nicolodi e Trimboli siglano un 5-0 che in pochi secondi restituisce l’equilibrio. La risposta, speculare, porta di nuovo la firma di Russo e Kelley, autrici del 43-50 con cui si entra negli ultimi 5’. Intanto uno scontro di gioco toglie dalla gara la stessa Russo, e poi si infiamma Parks con 5 punti in un amen, per il nuovo -2 (48-50). Gray, al rientro e subito autrice di un contributo importante, risponde a Kelley (la quale alla fine avrà messo insieme 19 punti, 11 rimbalzi e 8 assist), e intanto San Martino raggiunge il bonus. Dalla lunetta però Togliani non trova il pareggio, e dall’altra parte sono due piazzati di Pilabere e Mitchell, dalla medesima mattonella, a restituire ancora il +6 alle Lupe: 50-56. Si va a finire in volata, con San Martino brava a tenere sempre un margine di sicurezza, e a condurre in porto una vittoria preziosissima.

Ufficio Stampa Lupebasket

[PREPARTITA] 4 positività nel Fila, ma niente rinvio: la società rinuncia comunque alla trasferta di Campobasso

AUTORE: Playbasket Redazione

La partita tra La Molisana Campobasso e Fila San Martino, valida per il 13° turno di A1 femminile e in programma mercoledì 30 dicembre in Molise, non si gioca.

A inizio settimana, in seguito anche alla comunicazione giunta da Faenza di una positività all’interno del gruppo squadra che domenica aveva giocato a San Martino di Lupari, atlete e staff del Fila hanno effettuato un nuovo giro di tamponi, da cui è emersa una positività al virus Covid-19.

In attesa di accertamenti, e considerata l’incognita dei tempi di incubazione, lo staff medico ha imposto la quarantena a tutti gli elementi della squadra, ed è stata inviata all’ufficio gare della Federazione Italiana Pallacanestro, alla Lega Basket Femminile e alla società Magnolia Campobasso la richiesta per lo spostamento della partita.

Il protocollo FIP prevede tuttavia che con sei ragazze disponibili si debba scendere in campo, a meno che le due società non si accordino differentemente, e in questo caso la società di casa ha comunicato di volersi attenere al protocollo.

L’A.S. San Martino ha deciso comunque, prima di tutto per una questione di prevenzione e tutela della salute della propria squadra, di quella avversaria e di tutti i soggetti coinvolti, di non effettuare la trasferta in Molise, che prevedeva la partenza nella giornata di mercoledì.

Una misura di prevenzione che si è rivelata azzeccata, dato che nel frattempo i nuovi tamponi di controllo hanno portato le positività totali a quattro: le ultime due rilevate solo nel pomeriggio di giovedì, poche ore prima dell’orario in cui si sarebbe dovuto disputare il match.

Ai sensi del regolamento, in attesa della pronuncia del giudice sportivo, pare inevitabile la sconfitta a tavolino per 0-20.

«Restiamo convinti al cento percento che non andare a giocare sia stata la decisione giusta – spiega il presidente dell’A.S. San Martino, Vittorio Giuriati – Lo dimostrano le due nuove positività rilevate solo oggi, a due giocatrici che avrebbero dovuto scendere in campo e quindi potenzialmente contagiare anche le avversarie. Capisco che ci sia un protocollo FIP, anche se a dire il vero lo trovo un po’ obsoleto in considerazione della contagiosità dell’ultima variante del virus. Ci dispiace però che non si sia voluto rinviare il match, come invece è successo a diverse altre gare in questo turno e negli ultimi due. Abbiamo un po’ la sensazione di pagare delle colpe non nostre. Ma lasciatemi dire che in una situazione del genere il risultato passa in secondo piano. Ci tengo di più alla salute delle ragazze. Non solo delle mie, anche di quelle avversarie, così come di arbitri, addetti ai lavori e tutti quanti. Francamente sono orgoglioso di aver monitorato nella maniera giusta e più prudente la situazione, e di aver agito per il bene di tutti».

Nuovi controlli al gruppo seguiranno nei prossimi giorni. In ogni caso le Lupe, che dopo gli ultimi posticipi sono certe di terminare il girone di andata fra le prime otto, torneranno in campo solo nel 2022. Nel frattempo rivolgiamo un augurio di pronta negativizzazione a chi è risultato positivo.

Ufficio Stampa Lupebasket

# Magnolia Campobasso Pts TL TL% T2 T2% T3 T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
0 Del Sole Laura
playU16
- - - - - - - - - - - - - - -
5 Togliani Anna
guardia'98
4 - - - - - - - - - - - - - - -
7 Premasunac Nina
ala forte'92
11 - - - - - - - - - - - - - - -
9 Trimboli Stefania
play'96
8 - - - - - - - - - - - - - - -
11 Quinonez Mina Blanca Francheska
ala forteU16
0 - - - - - - - - - - - - - - -
14 Chagas Florencia Natalia
play'01
4 - - - - - - - - - - - - - - -
17 Nicolodi Giuditta
centro'95
7 - - - - - - - - - - - - - - -
21 Gray Rashanda Jacqueta
play'93
11 - - - - - - - - - - - - - - -
23 Amatori Giorgia
play'03
- - - - - - - - - - - - - - -
24 Parks Robyn Lashae
9 - - - - - - - - - - - - - - -
28 Egwoh Ashley Chinenye
centro'02
- - - - - - - - - - - - - - -
33 Del Bosco Federica
- - - - - - - - - - - - - - -
 Totale54 - - - - - - - - - - - - - - -
# San Martino di Lupari Pts TL TL% T2 T2% T3 T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
1 Kelley Shae
19 - - - - - - - - - - - - - - -
3 Guarise Irene
guardia'03
0 - - - - - - - - - - - - - - -
5 Filippi Marcella
ala forte'85
0 - - - - - - - - - - - - - - -
7 Milazzo Ilaria
play'94
9 - - - - - - - - - - - - - - -
11 Pastrello Silvia
play'01
4 - - - - - - - - - - - - - - -
13 Russo Francesca Romana
play'96
7 - - - - - - - - - - - - - - -
15 Mitchell Chelsea
10 - - - - - - - - - - - - - - -
17 Arado Arianna
ala forteU18
- - - - - - - - - - - - - - -
  Peserico Alice
guardia'01
- - - - - - - - - - - - - - -
  Pilabere
11 - - - - - - - - - - - - - - -
 Totale60 - - - - - - - - - - - - - - -
Trovaci anche su:
Playbasket.it su Facebook Playbasket.it su Twitter Playbasket.it su Youtube