C Gold Aspettando i payoff, Magic ancora una vittoria

Aspettando i payoff, Magic ancora una vittoria

Blindato a doppia mandata il secondo posto della classifica, per la Magic, quella di questa sera doveva essere ed è stata solo una partita di avvicinamento ai playoff. Castorina aveva comunque promesso che i suoi non avrebbero regalato nulla ai pesaresi, in piena lotta per definire la propria classifica fuori dai gorghi dei playout, e così è stato. Ne è scaturita una gara sicuramente non bella e condita da tanti, forse troppi, errori ma combattuta sino allo spasimo grazie a toni agonistici che hanno esaltato l’impegno e la determinazione di entrambe le squadre . Ha vinto la Magic come da pronostico ma i pesaresi si sono confermati come la rivelazione più bella del girone di ritorno, giocando per almeno 20’ una buona pallacanestro sia dal punto di vista tecnico che tattico. La Magic scesa in campo con le gambe dure, avendo in settimana lavorato duramente sul piano fisico in vista dei playoff, soffre maledettamente in avvio lil dinamismo offensivo degli ospiti, che girano palla con velocità mostrando una precisione balistica di alto livello. Cercolani e Alessandroni la fanno da padroni e i neroverdi sono costretti ad inseguire. Nel secondo quarto la zona 2-3 ordinata da coach Surico azzera gli attacchi sotto canestro della Magic, lasciando spazi fuori dal perimetro che i padroni di casa che i padroni di casa non sfruttano, offrendo al tiro uno sconsolato 1/12 da tre. I magici rischiano di affondare, andando sotto di 18 (30-48) a 1’23” dal riposo lungo. Quando si torna in campo, però, la musica cambia. La fatica comincia a farsi sentire nelle gambe dei pesaresi mentre Pelliccione si erge a protagonista di serata, mettendo subito a segno 5 punti e offrendo un assist al bacio a De Gregorio. In in due minuti lo svantaggio si dimezza e la Magic una volta tornata in scia non molla più la presa. Castorina ci mette del suo sperimentando con profitto un paio di quintetti inediti e salgono finalmente di livello i vari Povilaitis, De Gregorio, Mennilli e Hart che riescono a trovare in attacco quella fluidità di gioco necessaria per scardinare il chiavistello difensivo degli ospiti. La Magic con due triple di Povilaitis e Italiano mette finalmente la testa avanti (67-63) ma Cercolani, migliore in campo dei suoi, riesce a ricucire lo strappo. La benzina, però, ormai scarseggia nel serbatoio pesarese e un’altra bomba di Italiano di fatto chiude la contesa (73-69) a 60” dalla chiusura. Poi solo tiri liberi sino alla sirena. La Magic mette in carniere così la diciottesima vittoria stagionale, non male per una neopromossa. Domenica si va chiudere a Falconara poi sarà playoff. La corsa continua!

Press Office Magic Basket Chieti – Massimo Renella

Edit Content Delete Content
di Redazione PlayBasket
77
71

Magic Basket Chieti Vs Pisaurum Pesaro

21-24, 36-48, 61-61, 77-71

Magic Basket Chieti

77

Pisaurum Pesaro

71

21/32
66%
16/36
44%
8/25
32%
8/11
73%
21/40
53%
7/24
29%
Booking.com
31 Mar, PALACUS2 SANTA FILOMENA - Viale Abruzzo CHIETI (CH)

Magic Basket Chieti

Giocatore Pts TLTL% T2T2% T3T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
De Gregorio F. [#4] 7 -- -- -- - - - - - - - - -
Alba A. [#5] 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Di Falco V. [#6] 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Mennilli G. [#8] 5 -- -- -- - - - - - - - - -
Italiano A. [#9] 9 -- -- -- - - - - - - - - -
Povilaitis A. [#10] 15 -- -- -- - - - - - - - - -
Secondino P. [#12] 13 -- -- -- - - - - - - - - -
Pelliccione P. [#13] 9 -- -- -- - - - - - - - - -
Musci E. [#50] 19 -- -- -- - - - - - - - - -
Totale  77 -- -- -- - - - - - - - - -




Pisaurum Pesaro

Giocatore Pts TLTL% T2T2% T3T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
Diotallevi G. [#7] 8 -- -- -- - - - - - - - - -
Cercolani M. [#9] 21 -- -- -- - - - - - - - - -
Bacchiani F. [#10] 3 -- -- -- - - - - - - - - -
Cecchini E. [#11] 9 -- -- -- - - - - - - - - -
Vichi D. [#12] 10 -- -- -- - - - - - - - - -
Alessandroni F. [#16] 18 -- -- -- - - - - - - - - -
Volpe G. [#17] 0 -- -- -- - - - - - - - - -
Chessa A. [#20] 2 -- -- -- - - - - - - - - -
Totale  71 -- -- -- - - - - - - - - -