Dalla Sardegna la prima ragazza di Elite Academy

Dalla Sardegna la prima ragazza di Elite Academy

E’ Rachele Porcu, da Nuoro, la prima “borsista” di Elite Academy

A meno di un mese dal suo “lancio” ufficiale e dopo poche ma intense settimane di duro lavoro in Italia e all’estero, è con una certa emozione che Elite Academy apre le sue porte alla prima ragazza che verrà a Roma per usufruire di una “borsa di gioco”. Si chiama Rachele Porcu, classe 2003, e come il cognome suggerisce viene dalla Sardegna, precisamente da Nuoro. Ha cominciato giovanissima nella Pallacanestro Nuoro sotto la guida di coach Antonio Zidda, che l’ha seguita nel suo percorso di crescita fisica e tecnica, culminato nel giugno scorso con la partecipazione alla finale nazionale under 16 con la maglia del San Salvatore Selargius (conclusa con oltre 8 punti di media), società nella quale era andata in prestito dal febbraio precedente. Ora il grande salto a Roma, dove l’aspetta una nuova esperienza di vita e dove sicuramente continuerà a fare passi avanti anche sul campo.
“Rachele l’abbiamo vista giocare a Roma nell’interzona under 16 e l’abbiamo subito fortemente voluta, tanto che – dice il direttore sportivo di Elite e responsabile di Elite Academy, Laura Ortu – abbiamo dovuto battere la concorrenza di tante altre società che erano sulle sue tracce. E’ un’atleta di grande talento e ringraziamo Pallacanestro Nuoro, con la quale già nel prossimo agosto faremo delle attività in comune, per la fiducia che ha mostrato nel nostro progetto”.
“Siamo soddisfatti che Rachele abbia la possibilità di entrare in Elite Academy – sottolinea Maria Grazia Porcu, presidente di Pallacanestro Nuoro – e al di là dei risultati sportivi che potrà conseguire, il nostro auspicio è che si trovi bene con le sue nuove compagne di squadra e con tutto l’ambiente, e che viva al meglio questa esperienza anche fuori dal campo”.

Ufficio Stampa e Comunicazione Elite Basket Roma

27 luglio [18:14]
di Redazione PlayBasket