Giovani (triestini) di belle speranze...

Giovani (triestini) di belle speranze...

Della serie: “che fine hanno fatto?” .
Sembrano passati secoli, ma i classe ’99 e ’98, usciti freschi freschi dalle giovanili della Pallacanestro Trieste, sono da un paio d’anni in giro per lo Stivale dove hanno iniziato il percorso da professionisti.
Stiamo parlando di Andrea Donda, Iacopo deMarchi, Marco Murabito, i gemelli Enrico e Gianmarco Gobbato e Massimiliano Ferraro.
Giocatori a tutto tondo che stanno ben facendo nelle loro rispettive squadre. Dopo anni di sudore tra la palestra di Via Locchi ed importanti risultati al PalaTrieste sotto l’attenta guida di Alessandro Nocera ed Eugenio Dalmasson.
Trieste si conferma ancora una volta fucina di talenti come tradizione vuole. Basti ricordare i recenti successi di Ruzzier e Tonut, tanto per fare nomi…
Donda e Murabito sono approdati in A2 all’Orlandina Basket, DeMarchi a Lugo di Romagna se la vede con Ferraro a Cesena nel girone B della serie B; mentre Enrico a Giulianova Marche si confronta con il suo gemello Gianmarco che gioca per i colori di Catanzaro, entrambi nel girone C della Serie B.
Sacrificio e rigore pagano, il talento è niente senza questi requisiti e i nostri ragazzi ne sono ben consci. Stanno crescendo come atleti e maturando come uomini. A loro il nostro più caloroso e forte abbraccio, Trieste vi segue sempre, Forza Muli!!

13 marzo [12:46]
di Luci