72
66

Pallacanestro Portogruaro Vs Pol. Casarsa

161535325653

1615191721211613

Portogruaro la spunta nel finale, prima gioia rimandata per Casarsa

Sulle spalle del capitano. Nel finale thriller Porto la spunta in casa su Casarsa

AUTORE: PlayBasket Staff

La Coop rimane in scia tutta la gara ma, complice qualche problema di falli, non riesce a battere i locali in volata. Gara ad alta intensità sul parquet di Portogruaro, tra due squadre alla ricerca della prima vittoria stagionale.

I ragazzi di coach Chiesurin vanno a referto per primi, ma la prima spallata la dà Casarsa, grazie a un Moretuzzo scatenato (8 punti senza sbagliare nella prima frazione).
Portogruaro non ci sta, ricuce le distanze dalla lunetta e va al primo riposo in vantaggio di un punto.
Nel secondo quarto la truppa di coach Celotto chiude sul -3, limitando i danni dovuti a una situazione falli che già dal primo quarto si era fatta pesante.
Il terzo periodo vede Portogruaro tentare una fuga, grazie soprattutto a tre tiri da tre a bersaglio.
I biancorossi non mollano la presa: Scodeller e Castellarin (foto in alto) non sbagliano praticamente nulla dalla lunetta e permettono i biancorossi di rimanere incollati ai locali.
L’ultimo quarto inizia con tre punticini ancora da rosicchiare a Portogruaro.
Capitan Bondelli infila una bomba, poi Vitolo bissa nell’azione successiva.
Casarsa ci crede e riesce a portarsi in vantaggio. Come nella gara contro Pasian di Prato, però, manca il classico soldino per fare la lira: la giocata per spaccare la partita non si trova e addirittura arriva una palla persa che i locali sfruttano al meglio, riportandosi in vantaggio.
Ne segue una marea di tiri liberi, con ben tre biancorossi costretti a uscire per falli. Casarsa non riesce a capitalizzare uno 0/2 sul -2, il rimbalzo offensivo di Portogruaro chiude di fatto la gara.

By Arturas – Uff. Stampa A.S.D. Polisportiva Casarsa

Sulle spalle del capitano. Nel finale thriller Porto la spunta in casa su Casarsa

AUTORE: Redazione PlayBasket

Gara pazza all’insegna del ciapa-no ma i Veneti mostrano progressi e meritano i primi due punti.

- Casarsa plana in riva al Lemene con i nervi tesi per la clamorosa sconfitta di un punto subita alla prima giornata di campionato al Palarosa da parte degli udinesi del Pasian di Prato. Anche Portogruaro è reduce da una delusione, ma in trasferta, ad Azzano X, dove la squadra è apparsa ancora sfasata. Situazione che i granata replicano a inizio gara contro gli uomini di coach Celotto, facendo acqua in difesa e subendo la verve di Moretuzzo e Vitolo. Ma niente paura! Nicolò Baruzzo suona la carica, lascia intravedere uno dei suoi pomeriggi al veleno, trascina i compagni e sul filo di lana i locali sorpassano Casarsa chiudendo 16 a 15 il primo quarto.

- Chiesurin corre ai ripari tentando di arginare i tagli infernali che Bondelli e Gerometta compiono sul pitturato portogruarese. Il coach chiede di più a Piasentin che lo ripaga con una condotta impeccabile. Più sei al 4’. Bianchini costringe Vitolo a caricarsi di falli. Una bomba di Lessing spinge Porto a +7 alla metà del secondo quarto, ma Mattia Stefani non molla e tiene in vita i biancorossi, coadiuvato dal compassato ma concreto Scodeller. Nonostante la buona volontà di Trebbi e Bolcato, gli ospiti tornano a meno uno con un micidiale 4 su 4 di Castellarin dalla linea della carità. Casarsa sembra montare come un’onda, ma anche in questo drammatico frangente rispunta LUIi. IL Capitano. Grazie ai giochi di prestigio di Baruzzo, peraltro ben coadiuvato da Martin Lessing, Porto chiude a metà gara sopra di tre: 35 a 32. – Il terzo quarto si apre con uno straordinario Piasentin dalla distanza e con un ottimo Trebbi, fino a quando un incredibile recupero di Baruzzo seguito da un fantastico assist in contropiede consente a Bianchini di fissare in modo significativo il divario sui dieci punti (47 a 37) per i padroni di casa. In realtà il momento positivo è dovuto alla ritrovata attenzione difensiva, marchio di fabbrica dei Chiesu-Boys, ma non c’è tempo per illudersi. Con un parziale di 9 a 0 Casarsa è di nuovo a un’incollatura. Il giovane Niko Scodeller fa il califfo sotto le plance, mentre le coppie di ali contrapposte, De Paula vs Bianchini e Piasentin vs Vitolo, si scambiano “cortesie” sanzionate dai direttori di gara. Parziale di 56 a 53. Tutto è possibile.

- Alla ripresa delle ostilità apre bene Porto che comincia a mostrare una transizione corale e soprattutto vanta una trovata imprevedibile. Bragato su Vitolo. Mossa rischiosa. Obiettivo, far rifiatare Piasentin. Mismatch vinto! Bravo Elia! Ma Bondelli e Vitolo non ci stanno e bucano il PalaLovisa dalla linea dei tre punti. Bianchini sovraccarico di falli e la ferocia agonistica di Gianmarco Moretuzzo al 6’ conducono Casarsa a un clamoroso sorpasso. 67-66. Tremano i tifosi granata sugli spalti, mentre la nutrita claque friulana si esalta. Negli ultimi minuti decisiva la sequenza dei falli. Quarto di Piasentin. Quinto di Vitolo. Quinto di Bondelli. Comincia una assurda serie di errori da una parte e dall’altra, con Piasentin e Bianchini spossati che nel momento decisivo fanno 0 su 4 dalla lunetta. A trenta secondi dal termine Porto si ritrova come per miracolo un punto sopra e palla in mano. Con un estremo paradosso, tocca a due fini dicitori come Lessing e Baruzzo commettere errori sui tiri liberi, ma Casarsa non è da meno e spreca senza pietà. Alla fine un altro ex sanvitese, Falomo, realizza gli ultimi liberi disponibili e la gara si chiude 72 a 66.

- Casarsa rimpiange qualche errore commesso in momenti topici. Porto invece può tirare un sospiro di sollievo ma non deve sottovalutare la questione psicofisica che ha generato una serie di evitabili sviste costringendo le coronarie di chi era a bordo campo a un surmenage non indifferente. Alla fine però insieme ai difetti si sono visti anche tanti progressi. Sabato prossimo a Fagagna non sarà una gita di piacere, con i collinari ringalluzziti dallo scippo (70 a 72) appena realizzato fuori casa ai danni del coriaceo Tarcento.

Pallacanestro Portogruaro fb fan page

# Pallacanestro Portogruaro Pts TL TL% T2 T2% T3 T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
  Baruzzo Nicolò
play'93
17 - - - - - - - - - - - - - - -
  Bianchini Riccardo
centro'91
5 - - - - - - - - - - - - - - -
  Bolcato Matteo
ala piccola'01
2 - - - - - - - - - - - - - - -
  Bragato Marco
ala piccola'94
0 - - - - - - - - - - - - - - -
  Falomo Alessandro
ala piccola'01
11 - - - - - - - - - - - - - - -
  Gajotto Davide
ala piccola'01
0 - - - - - - - - - - - - - - -
  Lessing Martin
guardia'01
11 - - - - - - - - - - - - - - -
  Navarra Alessandro
U18
0 - - - - - - - - - - - - - - -
  Piasentin Diego
ala forte'83
13 - - - - - - - - - - - - - - -
  Trebbi Alex
guardia'95
11 - - - - - - - - - - - - - - -
  Zandonà Samuele
guardia'98
2 - - - - - - - - - - - - - - -
 Totale72 - - - - - - - - - - - - - - -
# Pol. Casarsa Pts TL TL% T2 T2% T3 T3% RD RO Ff Fs PR PP Ass St Min
  Bondelli Giovanni
ala piccola'89
7 - - - - - - - - - - - - - - -
  Castellarin Alberto
playU18
14 - - - - - - - - - - - - - - -
  Costantini Alessandro
guardia'99
4 - - - - - - - - - - - - - - -
  De Paula Jason Javier
ala forte'96
3 - - - - - - - - - - - - - - -
  Gerometta Alessandro
guardia'98
5 - - - - - - - - - - - - - - -
  Moretuzzo Gianmarco
ala piccola'87
12 - - - - - - - - - - - - - - -
  Pitton Christian
play'00
2 - - - - - - - - - - - - - - -
  Scodeller Niko
ala forteU18
12 - - - - - - - - - - - - - - -
  Stefani Mattia
ala piccola'00
4 - - - - - - - - - - - - - - -
  Vegnaduzzo Lorenzo
playU18
0 - - - - - - - - - - - - - - -
  Vitolo Domenico
centro'93
3 - - - - - - - - - - - - - - -
 Totale66 - - - - - - - - - - - - - - -
Trovaci anche su:
Playbasket.it su Facebook Playbasket.it su Twitter Playbasket.it su Youtube